Ansia da matrimonio? Niente panico!

“Abbiamo inviato tutte le partecipazioni? Avremo dimenticato qualcuno? E le bomboniere sono pronte? La camera da letto è arrivata in una nuance del tutto sbagliata… Ma il catering ha approvato i menù? La promessa di matrimonio, me la ricorderò???”

Nella mente di ogni sposa, oltre al grande entusiasmo per l’avvicinarsi del fatidico giorno, c’è un vortice di quesiti, riflessioni e piccole insicurezze che spessissimo generano profondi stati d’ansia. Come vi ho detto sopra, tutta colpa del nostro inconscio che vuole sempre essere invitato alle grandi occasioni, per assolvere però al grande compito di farci ragionare e perdere notti sveglie a pensare “se stiamo facendo la cosa giusta”…

Sposarsi è sicuramente un qualcosa che cambia la vita e la quotidianità, chi non avrebbe paura di una cosa del genere!? E l’ansia è proprio il sintomo della paura di sbagliare, di non fare la scelta giusta, di prendere una strada da cui non si può più tornare indietro. Insomma, non preoccupatevene eccessivamente, è fisiologica!

Armi contro questo piccolo mostro? Non imporsi troppe regole, l’inconscio ne trarrebbe che vogliamo soffocare l’esplosività e il mistero dell’amore punendoci col panico. Affidiamo tutta l’organizzazione o alcuni aspetti del matrimonio ad una wedding planner o serviamoci delle amiche. Assecondiamo i nostri desideri, non solo quelli di mamme e suocere, l’ego ne trarrà una grossa soddisfazione!

Commenta