L’abito da sposa? Una Questione di scollo

In virtù di quest’ultima ragione, la scollatura assume un’importanza di primo piano: ben più che un mero dettaglio, lo scollo dell’abito è chiamato a valorizzare l’intera figura ma, soprattutto, il viso della sposa che il giorno delle nozze dovrà apparire più raggiante che mai.

Dritti, profondi, quadrati, a “V”, la gamma delle scollature per un abito da sposa è davvero molto ampia. In questo spazio puntiamo i riflettori sullo scollo a cuore, una tipologia di scollo dal sapore classico e romantico, un evergreen in fatto di bridal dress.

Lo scollo a cuore (dalla caratteristica andatura curvilinea che abbraccia il decolletè disegnando due morbidi semicerchi) è da sempre uno dei motivi preferiti dagli stilisti di abiti da sposa poichè dona fascino e femminilità immediati alla donna che lo indossa, garantendo, inoltre, un’ottima vestibilità che si traduce in una maggior ampiezza per le donne dal busto minuto e in minor volume per le donne dal decolletè florido.

Gli abiti mostrati in questa selezione sono tutti caratterizzati dallo scollo a cuore, particolarmente indicato per le nozze d’estate.
Nello specifico, abbiamo scelto abiti senza spalline che lasciano le spalle completamente scoperte, un altro vantaggio di questo elegantissimo scollo in grado di mettere in risalto anche la tintarella estiva.

Raso, seta, tulle e morbidi drappi, lo scollo a cuore si presta a qualsiasi tipo di abito, da quelli scivolati a quelli più ampi e romantici.

Per informazioni sulle creazioni in foto, visita il sito dell’ Atelier Vito Aramo.

Commenta