Pioggia al matrimonio. Pronti con il piano B. Ombrello nemico e alleato della sposa.

Fin da bambine avete sognato il vostro matrimonio perfetto in ogni dettaglio. Il sole splende sulla giornata più bella della vostra vita, gli addobbi floreali sono posizionati all’interno e all’esterno della chiesa per creare l’atmosfera intima ed emozionante che sempre avete desiderato. Voi siete stupende nel vostro abito da sposa che vi fa apparire come un’esatta combinazione tra una fata, una dea e una principessa. La location per il ricevimento nuziale è magnifica, nel giardino ricco di fiori multicolori e piante secolari, tutto è pronto per accogliere gli invitati a nozze che, felici, sorridono per la magnifica favola che stanno vivendo insieme agli sposi

ciro caruso
Foto by Ciro Caruso Fotografo

…ma ecco che, ad un tratto, il cielo si oscura e nuvoloni neri, carichi di pioggia decidono di riversarla tutta sul vostro buffet di nozze. Un vento implacabile inizia a trascinare con se, fiori, sedie e tovaglie. Il vestito da sposa, tutto inzuppato, inizia a pesare e a farvi sentire impacciate e gli invitati fuggono da ogni parte per salvarsi dal diluvio…Nooooo che disastro! Un vero incubo!

Foto by Emilio Verde
Foto by Emilio Verde

Ecco che, allora, nell’organizzazione di un matrimonio è sempre necessario un piano B. Ricordate che il piano B non è un “piano di fortuna”, improvvisato al momento, ma è un vero e proprio piano alternativo che prevede un’organizzazione opzionale in caso di cattivo tempo, già studiata in precedenza e pronta all’uso nell’immediatezza. Deve, quindi, essere pensato un vero e proprio doppio party, realizzato con piccoli trucchi da professionisti del wedding che riusciranno a rendere unico ed indimenticabile anche un wedding day sotto la pioggia.

Foto by WhitePhotography
Foto by WhitePhotography

Ci sono, comunque, dei piccoli consigli da seguire per essere sicuri che il vostro giorno delle nozze non corra il rischio di essere rovinato dal cattivo tempo.

Foto by Lo Masto Fotografi
Foto by Lo Masto Fotografi

Innanzi tutto assicuratevi che la location scelta per il ricevimento nuziale sia attrezzata anche in caso di pioggia, soprattutto se avete previsto un matrimonio all’aperto con tanto di rito nuziale simbolico all’americana. L’alternativa potrebbe essere una grande sala all’interno, dove poter spostare tutto il ricevimento, o, in mancanza di questa, sarà fondamentale lattrezzatura di gazebo, verande o tendostrutture che possano contenere e proteggervi dalla pioggia e dal vento, ma allo stesso tempo abbiano l’eleganza adatta ad un wedding day.

Foto by Photograficaweb
Foto by Photograficaweb

Per quanto riguarda le fotografie nuziali non c’è problema e se vi affiderete a professionisti dell’immagine vedrete che riusciranno ad estrapolare fascino e romanticismo anche dagli scatti “bagnati” dalla pioggia.

Foto by Ruggiero Battipaglia
Foto by Ruggiero Battipaglia

E poi c’è lui: l’ombrello per la sposa. Un nemico, ma anche un accessorio alleato ed indispensabile in caso di pioggia. Prevedetene uno personalizzato con le iniziali degli sposi, oppure realizzato nello stesso tessuto dell’abito nuziale. Vi proteggerà dalla pioggia in caso di cattivo tempo e, nel caso non ve ne fosse bisogno, sarà un accessorio vezzoso e glamour per ripararvi dal sole o per scattare qualche fotografia in stile retrò.

Foto by Di Fiore Fotografi
Foto by Di Fiore Fotografi

Vi consigliamo di affidarvi sempre a professionisti del wedding per la realizzazione del vostro matrimonio, in questo modo sarete sicure che sapranno fronteggiare tutte le evenienze e trasformarle in modo tale che diventino un punto di forza del giorno più bello della vostra vita!

Foto by Mimmo Testa
Foto by Mimmo Testa

E poi non dimenticate…sposa bagnata, sposa fortunata!