BRIDESMAIDS: SOFISTICATE ED ELEGANTI DAMIGELLE

Emozionate e compunte nei loro abiti di organza e tulle, fiori tra i capelli e piccoli bouquet stretti fervidamente tra le mani, attendono la futura sposa per condurla all’altare: sono le bridesmaids e arrivano direttamente dagli USA, in Italia sono comunemente conosciute come damigelle.

damigelle-2

La figura delle damigelle ha radici nell’antico Egitto. In quel tempo si pensava che gli spiriti maligni non vedessero di buon occhio le spose, quindi per far sì che la futura sposa non fosse riconosciuta, le sue amiche si vestivano esattamente come lei per evitare che i cattivi spiriti potessero aggredirla e rubarle la dote.

Questa figura ha resistito fino ai nostri giorni, rivisitata, il modello a cui ci si ispira è quello americano- anglosassone, seppur rivisitato. Figura molto importante, affianca la sposa in ogni singolo preparativo matrimoniale, la aiuta, la consiglia, la supporta nei momenti di maggiore tensione e stress. Partecipa alla scelta dell’abito, ed è da considerare parte attiva durante i preparativi e allestimenti del matrimonio.

damigelle-3

Sono le bridesmaids ad occuparsi di aiutare la sposa a vestirsi, la seguono durante il make up, sono loro che durante la cerimonia e i festeggiamenti terranno come uno scrigno prezioso tutto il kit salva-sposa dagli inconvenienti di quel giorno, dalle salviettine opacizzanti ai cerotti all’ago e il filo…veri e propri angeli custodi dall’entrata in scena della sposa in Chiesa fino alla fine del wedding day,aiutando persino nella distribuzione dei cadeaux de mariage.

Possono raggiungere il numero di otto, se la damigella è una sola aprirà lei il corteo , se sono in numero pari procederanno in coppia, se sono in numero dispari una sola aprirà il corteo e le altre procederanno in numero di due alla volta. Solitamente vengono scelte tra le migliori amiche della sposa, o tra le parenti strette, sorelle, cugine…

L’outfit delle bridesmaids deve essere in armonia con quello della sposa, il luogo della celebrazione, il tipo di matrimonio, la stagione e l’ora scelta per l’evento. Colorati e leggeri dalle linee morbide consentiranno ad ogni damigella di svolgere in maniera disinvolta ogni movimento, e i numerosi sforzi che dovranno compiere nel wedding day.

damigelle-5-foto-by-amanda-watson-ph

Dagli abiti in pizzo nelle tonalità crema per ricreare atmosfere retrò e vintage ai lunghi abiti fiorati nelle tonalità pastello, dalle gonne in tulle a quelle ricamate caratterizzate da dettagli preziosi e fantasie grafiche

Per le bridesmaids si può optare per lo stesso colore d’abito, ma modelli e tagli diversi, oppure si può scegliere un modello unico per tutte , ma con sfumature differenti, sovente il leit motiv delle nozze è presente nei loro abiti.

Come palette di colori si confermano come intramontabili il midnight blue e l’opulenza dell’oro. Tra le nuance pastello consigliabile il verde in tutte le sue sfumature, dal menta al pistacchio, oppure lilla, argento e champagne. Le nuance rosa cipria e corallo si armonizzano perfettamente con tonalità evergreen nei wedding day come l’acquamarina. Per le spose più eccentriche anche il grigio ghiaccio o metallizzato, il blu notte o addirittura il nero, che anche se insolito dona un’allure sofisticata ed elegante.

damigelle

Il colore e il vestito da damigella viene scelto dalla sposa, senza mai trascurare la fisicità e l’età delle ragazze e i colori e lo stile scelto per le nozze. La damigella d’onore solitamente si differenzia dalle altre dal bouquet o dal taglio d’abito.

Abiti lunghi o midi con volant, tagli asimmetrici in tessuto morbido originali ed eleganti, broccati o morbidi l’importante è che non mettano mai in ombra la sposa, regina indiscussa del giorno del sì, raggiante e bellissima attorniata da uno stuolo di splendidi angeli custodi: le bridesmaids

Valeria Milano