IL PRIMO AUGURIO AGLI SPOSI: IL LANCIO DEL RISO

Il lancio del riso rappresenta il primo momento divertente di ogni matrimonio civile o religioso. Finita la cerimonia tutti gli invitati frementi e felici si dirigono all’ingresso del sagrato o del municipio e posizionandosi sui due lati aspettano l’uscita trionfale dei neo sposini per inondarli di piccoli e candidi chicchi di riso, come primo augurio di ricchezza e prosperità.

Diverse sono le interpretazioni riguardanti l’origine di questa tradizione. C’è chi sostiene che sia collegata all’abitudine di alcune tribù primitive di consumare del riso durante il matrimonio per distogliere l’attenzione dei cattivi spiriti dagli sposi.

IL PRIMO AUGURIO AGLI SPOSI: IL LANCIO DEL RISO

Chi afferma che derivi da un’antica leggenda cinese che riferisce di quando il Genio buono, alla vista dei contadini colpiti da una grave carestia, mosso a pietà chiese loro di irrigare i campi con l’acqua del fiume in cui egli perse i propri denti. L’acqua trasformò i denti in semi, dai quali germogliarono migliaia di piante di riso, che sfamarono l’intera popolazione. Da allora esso divenne simbolo di abbondanza e prosperità e lanciarlo agli sposi significava augurare loro un futuro di felicità e soddisfazioni.

C’ è chi ritiene che il lancio del riso abbia origini romane, si dice infatti che a Roma per tradizione si lanciasse del grano sugli sposi, sempre per auspicio di fertilità, esso fu poi sostituito con il riso in quanto divenne più reperibile.

Il riso utilizzato per il lancio è in genere di colore bianco, ma vi è anche chi ricorre al riso colorato per un più ampio effetto scenografico. Viene distribuito in eleganti coni, scatoline, borsette o sacchettini in organza che seguono il fil rouge dell’intero evento e posto in grandi ed eleganti cesti all’ingresso della Chiesa o municipio.

Le ultime tendenze vedono la sostituzione del riso con altri elementi come ad esempio i petali, che sovente vengono usati insieme al riso, sono l’alternativa più diffusa. Romantici, colorati e profumati e di grande impatto visivo. Petali dalle nuance talcate come il bianco, il rosa o il panna eviteranno di macchiare i vestiti e procureranno un effetto glam al lancio.

IL PRIMO AUGURIO AGLI SPOSI: IL LANCIO DEL RISO

Le bolle di sapone creano un’atmosfera magica e festosa, a forma di torta nuziale o bottiglie di champagne, possono essere personalizzate e costituiranno insieme ai cadeaux de mariage un ricordo della lieta giornata, rappresentano una soluzione semplice e d’effetto e sono apprezzati da grandi e piccini.

I coriandoli colorati e a forma di cuore saranno di sicuro impatto visivo e costituiscono l’alternativa al riso più usata e apprezzata, non sporcano non macchiano e possono essere usati in grandi quantità

Gli ecofetti sono la soluzione più ecologica, adatta ad un matrimonio eco-friendly nel massimo rispetto della natura. Sono dei coriandoli costituiti da amido di mais completamente biodegradabile e idrosolubile, si sciolgono in 24/48 ore e hanno una consistenza leggera e non fanno male quando vengono lanciati. Disponibili in diversi colori, quelli bianchi creano un delizioso effetto neve artificiale, particolarmente indicati per i matrimoni invernali.

IL PRIMO AUGURIO AGLI SPOSI: IL LANCIO DEL RISO

Un’idea allegra e colorata è costituita dal lancio dei palloncini , possono essere scelti bianchi o nella tonalità che rispecchia il fil rouge del matrimonio. Consegnati ad ogni ospite fuori dalla Chiesa o del municipio al momento dell’uscita degli sposi verranno fatti volare in cielo tutti insieme per creare l’effetto di una romantica nuvola colorata.

Per le cerimonie dopo il tramonto molto suggestive sono le candeline scintillanti , piccoli fuochi d’artificio che si tengono in mano e che emettono piccole scintille, molto suggestive e dall’allure romantica.

Simbolo di amore e rinascita è il volo delle farfalle, un’idea molto coreografica e benefica per l’ambiente perché le farfalle liberate andranno a ripopolare le piccole colonie esistenti in Italia. Prima di liberarle è necessario uno studio del luogo dove si terrà la cerimonia, nelle vicinanze devono infatti essere presenti delle aree verdi che possano ospitarle.

E ancora pon pon in lana, boccioli di lavanda per matrimoni country chic, semi di fiori, aeroplanini di carta o bandierine. Plurime sono le alternative al lancio del riso,tutte ben accette purchè non cambi il messaggio di fondo: l’augurio agli sposi di abbondanza, prosperità e felicità.

Valeria Milano