Segnaposto floreale

Parliamo spesso di decorazioni floreali, ma avete mai pensato di utilizzarle per realizzare i segnaposto?

Una volta scelto il o i fiori del vostro evento, potete iniziare a pensare anche a tutti i piccoli dettagli che faranno la differenza.

Se avete previsto più di un fiore, il suggerimento è quello di dedicarne uno a ciascun tavolo, con un centrotavola floreale e i segnaposto abbinati. Naturalmente, ciò sarà possibile se non avete già previsto un tema particolare per il ricevimento.

Altra soluzione è quella di pensare a ogni tavolo come a un colore, quindi utilizzare per ogni posto a sedere un fiore diverso, con l’accortezza di richiamare il colore scelto. Un piccolo arcobaleno floreale che renderà di certo la sala unica.

Se amate, invece, un unico fiore e questo rappresenterà il vostro giorno, potrete predisporlo su tutti i tavoli, prevedendo, magari, le composizioni in forme forme diverse, a seconda che si tratti di posti femminili o maschili.

Importantissimo, parlando di fiori, sarà seguire la loro stagionalità. Dovrete, infatti, sulle varietà disponibili nel mese delle vostre nozze. Questo perché fiori che appartengono a mesi differenti non hanno una buona resa, né una buona durata e, inoltre, il loro costo cambia notevolmente.

Per quanto riguarda le idee relative al tipo di segnaposto, non c’è che da sbizzarrirsi.

Semplice:

un unico fiore in un vasetto, legato a un cartoncino con il nome o privo di gambo adagiato su un cartoncino o altro elemento che rechi il nome dell’ospite o, ancora, un fiore con il gambo da abbinare a elementi verticali.

Composto:

un mini bouquet per ogni invitato, che non sia troppo grande, ma comunque più corposo di un singolo fiore.

Ricordate, a ogni modo, di non eccedere. Sul tavolo, è bene posizionare delle decorazioni senza, tuttavia, dimenticare che si tratta di uno spazio adibito al pasto e, per questo, non adatto a composizioni troppo ingombranti che rischierebbero di infastidire gli invitati, impedendo loro di sentirsi a loro agio.

Inoltre, prevedete eventuali allergie e lasciatevi la possibilità di correre ai ripari, spostando le decorazioni senza troppo sforzo.

 

Foto

http://aziende.weddingsluxury.it/entries/1023/fiorista-tony-d-angelo

Commenta