Consigli sposa: manicure fai da te, si può!

Volete mani perfette al matrimonio senza andare dall’estetista? Si può, basta seguire poche semplici regole!

Le unghie sono al centro dell’attenzione il giorno del matrimonio, quindi le mani (ma anche i piedi se nudi) della sposa devono essere perfette. Ecco qualche consiglio utile per mani al top!

Preparare le unghie

Francesco Riva make up artist

Ogni sposa dovrebbe cominciare a curare le unghie settimane prima del matrimonio, in modo tale da avere mani perfette. Sì perché di fatto, è inutile sfoggiare una nail art di tendenza se alla base non c’è la cura dell’unghia e della mano (nonché del piede) in generale. Cosa dovete fare?

  • evitate saponi troppo aggressivi e proteggete le mani con creme idratanti e nutrienti da applicare la sera, prima di andare a dormire, in modo da permettere alla pelle di assorbire la crema al meglio.
  • Attenzione alle cuticole! Iniziate ad eliminarle con cura e senza ferire la cute già qualche settimana prima (se non lo fate già abitualmente).
  • Non tagliate ma limate le unghie e iniziate a dargli la forma che desiderate.
  • Se avete unghie fragili, fate un trattamento con prodotti (smalti in particolare, ma anche una dieta corretta e equilibrata aiuta) che indurisca le unghie fragili.
  • Iniziate a fare delle prove di nail art per il matrimonio, soprattutto se avete deciso di farla da sole.

Un consiglio in più: non applicate smalti troppo scuri, o che macchiano, a ridosso del matrimonio in modo da non stressare l’unghia.

 

Il giorno del matrimonio: passaggi per mani impeccabili

Il giorno del matrimonio (o la sera prima se vi sposate in mattinata) i passaggi per avere mani al top sono i seguenti:

  • eliminate eventuale smalto presente sulle unghie quindi lavate e asciugate bene le mani (fate tutto ciò con prodotti delicati).
  • Ammorbidite le cuticole immergendo le mani in acqua tiepida e limone, quindi, con gli strumenti giusti (bastoncino di legno e pinzette) spingetele e, se è il caso, tagliatele. Asciugate bene le mani.
  • Stendete un primo strato di smalto rinforzante trasparente, quindi lasciate asciugare bene.
  • Fate la nail art scelta senza avere fretta. Eventuali errori porterebbero a una grande perdita di tempo!!
  • Se siete delle esperte nail artist, vi sarete procurate un top coat lucidante e protettivo da applicare alla fine della manicure per rendere l’unghia lucida e proteggerla dagli urti.
  • Proteggete le mani con una crema idratante (lasciate asciugare bene lo smalto… prima!!!)

In ogni caso, vi diamo il solito “consiglio della nonna”: dopo la manicure, mettete un po’ di crema alle mani quindi indossate guanti di cotone per evitare urti che potrebbero rovinare le unghie appena fatte!

 

Quale nail art scegliere?

La moda “detta legge” ogni anno, ma la verità è che una sposa dovrebbe avere mani sobrie e in generale adatte allo stile del suo outfit.

Sì a tutte le nuance del rosa tenue, dal rosa cipria al rosa confetto passando per il nude.

Sì alla french e alle decorazioni soft come l’effetto pizzo o l’applicazioni di piccoli punti luce, ma possibilmente solo in alcune unghie non in tutte.

La sobrietà di cui parliamo riguarda anche (anzi soprattutto) la forma dell’unghia, che sia essa naturale o in gel. Deve infatti essere arrotondata e corta.

Se avete un abito molto semplice potete puntare su una manicure estrosa bicolor o scegliere di colorare un’unghia in modo diverso dalle altre (con effetto di contrasto).

 

La moda cosa prevede?

La manicure “Over The Moon” vista sulla passerella di Elisabetta Franchi è tra le nuove tendenze: una manicure bicolor, abbinabile ad un look semplice o non troppo formale.

Uno o due dita a contrasto è sicuramente un altro must di stagione. Per non esagerare potreste optare per un effetto glitter tono su tono, un’applicazione 3d o una decorazione.

Il Greenery è invece il Pantone 2017, che ci sentiamo di consigliare solo per chi desidera avere un look estroso per un matrimonio informale.

 

E i piedi?

Soprattutto in estate, i piedi non sono da “sottovalutare”. Ad oggi la maggior parte delle spose indossa scarpe aperte, anche solo parzialmente, quindi la pedicure dev’essere impeccabile.

Anche per i piedi andrebbe fatto un trattamento pre-matrimonio, non solo per curare le unghie ma anche per eliminare eventuali calli.

Per quanto riguarda la nail art, generalmente si usa coordinare i piedi alle mani, magari in modo più semplice, quindi senza decorazioni o applicazioni (soprattutto se si indossano scarpe semichiuse).

 

E voi? Avete deciso come decorare le vostre unghie? Ma soprattutto: avete già cominciato a prendervi cura delle vostre mani (e dei vostri piedi)?

 

 

Commenta