La dieta per le spose che vogliono perdere peso a tre mesi dalle nozze: il primo appuntamento con la nuova rubrica dedicata alla linea

La Dottoressa Mazzarella fornirà alle spose consigli utili per una corretta alimentazione e un piano settimanale da seguire per tornare in forma, a tre mesi dal giorno del fatidico sì!

Le nozze sono alle porte e tutte le energie sono concentrate sulla pianificazione del giorno fatidico. Spuntate le voci più importanti dalla to do list per l’organizzazione delle nozze, è arrivato il momento di prendersi cura di sé: non solo uno splendido abito a esaltare la figura e a farci apparire bellissime, ma anche cura del corpo, con trattamenti benessere, cure rigeneranti per pelle, unghie e capelli e, ultimo ma non ultimo, un piccolo sforzo per perdere qualche chilo di troppo e sentirsi più belle e in pace con se stesse, con una dieta pensata su misura per le spose indaffarate con i preparativi delle nozze!

Il giorno del sì dovrà essere perfetto e indimenticabile, quindi bisogna sentirsi al meglio anche e soprattutto per ciò che riguarda la forma fisica. L’occhio vuole la sua parte, perciò, mie care spose, cominciamo con la nostra dieta!

A prescindere dalla dieta consigliata, ecco delle piccole regole di base da seguire sempre: idratarsi a sufficienza, bevendo 1,5 – 2 litri d’acqua al giorno. Fare almeno 5 pasti, tra principali e spuntini. Stimolare la motilità intestinale e cercare di avere cura della periodicità dell’organismo. Drenare i liquidi in eccesso che si accumulano a causa della ritenzione dovuta a una cattiva alimentazione. Fare un po’ di moto, anche la ginnastica passiva va bene! Dormire sufficientemente.

Ecco il piano nutrizionale di una persona metabolicamente attiva e con un eccesso di peso ponderale non troppo alto per il primo mese di dieta!

DIETA – PIANO SETTIMANALE

 Colazione:

Fette biscottate, 20gr (oppure biscotti ai cereali 20gr/biscotti integrali 20gr/biscotti secchi 20gr/fiocchi d’avena 20gr/fiocchi di frumento integrale 30gr/fiocchi di mais 20gr/formelle di frumento integrale n° 1 e ½)

Dolcificante a base di aspartame, Q.tà libera

Yogurt alla frutta da latte scremato, 1 vasetto

Latte scremato di vacca, 150gr

Caffè italiano, 1 tazzina (oppure caffè decaffeinato 1 tazzina)

 

Spuntini (2 giornalieri, metà mattina e  metà pomeriggio):

Frutta secca (Mandorle, 10gr/Castagne secche, 100gr/Fichi secchi, 100gr/Nocciole, 50gr/Noci secche, 50gr/Prugne secche, 100gr/Uva passa, 100gr)

Succo di arancia, 100gr (oppure succo di ananas 100gr/succo di frutta 100gr/succo di mela 100gr)

Lunedì

 

Pranzo:

  • Pesce conservato
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

  • Carne fresca (rossa o bianca, 100/150 gr)
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

  • Pane bianco/pane integrale (100gr)
  • Olio di oliva (4 cucchiaini e mezzo)

 

Martedì

 

Pranzo:

–           Primo (50 gr di orzo, farro, riso, pasta, con sugo o con verdure del contorno)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

–           Pesce fresco (qualunque tipo, 100gr)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

–           Pane bianco/pane integrale (50gr/40gr)

–           Olio di oliva (5 cucchiaini)

 

Mercoledì

 

Pranzo:

–           Carne conservata (affettati, cotto crudo bresaola, 60gr)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

–           Carne fresca (rossa o bianca, 100/150gr)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

–           Pane bianco/pane integrale (130gr/160gr)

–           Olio di oliva (3 cucchiaini e mezzo)

 

Giovedì

 

Pranzo:

–           Primo (50 gr di orzo, farro, riso, pasta, con sugo o con verdure del contorno)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

–           Carne fresca (rossa o bianca, 100/150gr)

–           Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)

–           Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

–           Pane bianco/pane integrale (50gr/40gr)

–          Olio di oliva (4 cucchiaini)

 

Venerdì

 

Pranzo:

  • Uova
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

  • Pesce fresco (qualunque tipo, 100gr)
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

  • Pane bianco/pane integrale (120gr/150gr) 100gr (suddivisi nei due pasti)

Olio di oliva (4 cucchiaini e mezzo)

 

Sabato

 

Pranzo:

  • Pesce fresco (qualunque tipo, 100gr)
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

  • Pizza al taglio
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

  • Pane bianco/pane integrale (40gr/50gr)

Olio di oliva (4 cucchiaini e mezzo)

 

Domenica

 

Pranzo:

  • Primo (50 gr di orzo, farro, riso, pasta, con sugo o con verdure del contorno)
  • Carne fresca (rossa o bianca, 100/150gr)
  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Cena:

  • Contorno (verdura di stagione, 200gr, tutta tranne patate e carote)
  • Frutta fresca (di stagione, 200gr)

 

Nell’arco della giornata:

  • Pane bianco/pane integrale (40gr/50gr)

Olio di oliva (4 cucchiaini)

 

La Dott.ssa Natalia Mazzarella, laureata con lode in Scienze Biologiche con piano di studi Genetico presso la Facoltà Federico II di Napoli, ha vinto una borsa di studio presso l’Istituto CNR di Arco Felice, dove ha svolto ricerche sul NGF nella Demenza Senile o Alzheimer. Successivamente ha conseguito abilitazione all’insegnamento per titoli, ha acquisito abilità nello studio al microscopio e ha sviluppato interessi sugli effetti benefici della nutrizione. Ha, inoltre, frequentato un Master presso l’Università di Pisa su Nutrizione e Intolleranze. Da tempo svolge attività di nutrizionista presso presidii medici su Napoli e provincia. Dedica particolare attenzione alle intolleranze alimentari e ai loro meccanismi, alle basi genetiche di sviluppo di particolari metabolismi e alla nutrizione in campo sportivo.

 

Per ulteriori informazioni sulla dieta, su una corretta alimentazione e per la scelta degli integratori da abbinare al piano nutrizionale, scrivere a: mazzarella.natalia@yahoo.it

 

Pagina Facebook: www.facebook.com/Centro-Intolleranze-Dottssa-Natalia-Mazzarella- 138058156284238/

Commenta