Lolita e Gaspar: il matrimonio più costoso del mondo

Il sì da 10 milioni di dollari al Dolby Theatre di Los Angels entra a far parte del guinness world records!

I due ereditieri russi, Lolita Osmanova e Gaspar Avdolyan, hanno speso una cifra folle per le loro nozze, 10 milioni di dollari, un abito da sogno per lei e 500 mila dollari solo per i fiori, ma la voce più alta del budget è stata raggiunta dalla musica, con l’esibizione della guest star Lady Gaga. Non solo si attesta essere il matrimonio dell’anno, ma addirittura il più costoso del mondo, tanto da entrare nel guinness dei primati per ogni singola voce.

 

I matrimoni più costosi della storia

Lei ha 22 anni, non è una principessa ma una Instagram star, lui, 29 anni, non un principe né un influencer, ma un “semplice” miliardario. Entrambi super facoltosi, in realtà, perché figli di due dei tycoon più ricchi e potenti del mondo, rispettivamente dell’energia e delle telecomunicazioni. Sono innamoratissimi, ma ciò che ha fatto salire alla ribalta le loro nozze è che al momento si attesta essere il matrimonio più costoso del mondo, un vero e proprio matrimonio da favola, da mille e una notte! Una lotta durissima il loro ingresso nel guinnes dei primati, perché di matrimoni celebrati a colpi di milioni di dollari ce ne sono stati. Basti ricordare quello di Pippa Middleton, quello dell’ereditiere russo Sargis Karapetyana e di Salome Kinturashvili, celebrato a Mosca per la modica cifra di 2 milioni di dollari, che sembrano pochi al confronto di quelli spesi per i royal wedding. Quello di Carlo e Diana, che costò 10 milioni, contro i 34 di William e Kate. Ultimo in ordine cronologico quello di Victoria Swarowsky, 800 mila euro.

I dettagli sontuosi del matrimonio di Lolita e Gaspar

Il primo dettaglio che lascia a bocca aperta (ma attenzione, è un crescendo!) è la spesa per i fiori: mezzo milione di dollari.

Quello che chiunque (benestante, sia chiaro) destinerebbe a una grande casa o a un’automobile di lusso, gli sposi lo hanno speso per migliaia di rose rosse e tulipani. Per la cerimonia, non hanno scelto una comune chiesetta di campagna, ma il Dolby Theatre di Los Angeles, la sede della cerimonia di consegna degli oscar, location tanto incredibile da far impallidire anche Messi, sposatosi al City Center di Rosario, con tanto di passerella di vip.

La sposa ha indossato un abito da vera principessa, talmente lussuoso ed eccessivo da limitare i movimenti: disegnato dallo stilista libanese Zuhair Murate, è stato cucito con fili d’oro e d’argento, un mix di materiali preziosi completato da un numero infinito di gioielli. Ma il clou è stato raggiunto con l’esibizione privata di Lady Gaga, intervenuta non come ospite della serata ma come artista.

Intrattenimento che sarà costato un occhio della testa! Presente anche il cantante di R&B Jason Derulo, la cui esibizione, molto più ballabile di quella proposta da Lady Gaga, è tuttavia passata in secondo piano. Spettacolare la torta nuziale, con grandi fiori bianchi e dettagli in oro, a 10 piani!

Il ricevimento è stato allietato dalla musica di un’ orchestra sinfonica, cui si è aggiunto, per il piacere degli ospiti, lo spettacolo di ballerini professionisti. Tra gli invitati, magnati, attori e le personalità russe più famose, principi arabi, miliardari e vip, tutti arrivati con jet privati e ospitati nei migliori alberghi di Los Angeles.

Curiosità

In realtà, pare che molti matrimoni russi tendano a raggiungere somme da capogiro, non arrivando però a superare la somma spesa per questo matrimonio da mille e una notte!  Altra curiosità: ha pagato quasi tutto il papà della sposa, Eldar Osmanov, come vuole la tradizione russa.  Spesa per l’abito non pervenuta, così come quella del capolavoro di alta pasticceria della wedding cake, ma possiamo immaginare l’entità della spesa!

Voi cosa ne pensate? Matrimonio da favola o un po’ troppo kitsch? Visto che non potremo mai realizzare il sogno di un matrimonio plurimilionario, consoliamoci pensando che sia stato molto kitsch (il naso si allunga a vista d’occhio)!

(Foto dal web)

 

Commenta