Un matrimonio d’amore: cartoline da Liveri

La fiaba perfetta non poteva che svolgersi in un castello incantato: ecco il resoconto della storia d’amore del Sindaco di Liveri con la bella Marialuisa Manzi, convolati a nozze in un giorno di festa per tutta la comunità!

Ogni matrimonio è speciale per la coppia che sta per dare inizio a un nuovo capitolo della propria vita con una promessa. Tuttavia, le nozze che si sono celebrate ieri, sabato 15 luglio, non sono state speciali solo per i novelli marito e moglie, ma per un’intera comunità, quella di Liveri. Il primo cittadino del comune campano, Raffaele Coppola, e la compagna Marialuisa Manzi, lui ingegnere, lei medico, hanno detto sì presso il Santuario di Santa Maria a Parete.

La cerimonia

A celebrare la cerimonia il vescovo di Nola, Beniamino Depalma, mentre i cittadini hanno affollato il sagrato per porgere sentiti auguri agli sposi. E, proprio in onore dei cittadini, duemila surfinie hanno ricoperto i cento gradini dell’ampia scalinata davanti alla chiesa, creando un meraviglioso effetto di sentiero incantato, una distesa verde e bianca che ha degnamente incorniciato l’arrivo della sposa. A conclusione del rito, ciascun fiore è stato donato a un cittadino di Liveri, con bigliettino di ringraziamento da parte del sindaco e della sua sposa per aver reso speciale un momento tanto importante. Raffaele e Marialuisa hanno lasciato la chiesa su un’auto d’epoca rossa fiammante.

La sposa

La sposa indossava un meraviglioso abito dell’atelier Elena Colonna, un modello principesco, con scollo a barca e maniche trasparenti impreziosite da ricami, ampio strascico e un lungo velo bordato in pizzo. A completare il bride look, un delicato bouquet di mughetto e bouvardia nei toni del bianco e del verde, a richiamare le nuances scelte per la sontuosa scalinata e per l’intero matrimonio. Trucco by Glitter make up.

 

Lo sposo

Al suo secondo mandato come primo cittadino, Raffaele Coppola, in smoking, era visibilmente emozionato in attesa della sposa all’altare. Profondamente legato alle proprie origini e impegnato nella rivalutazione del territorio, nell’aggregazione giovanile e nell’utilizzo di energie rinnovabili, ha sentito davvero vicini i propri concittadini, partecipi e festosi nel giorno delle nozze.

Wedding party

Il ricevimento si è svolto al Castello Lancellotti, maestosa e suggestiva location del Vallo di Lauro, nei pressi di Nola, perfetta per il wedding party dell’anno. A occuparsi di ogni dettaglio, le eccellenze locali, come nel caso del servizio catering, affidato alla nota ditta Antignani. Presente anche la troupe di Wedding luxury, grazie alla quale sono state girate le scene del real wedding, che verranno trasmesse su Sky per la prossima edizione del noto programma condotto da Cira Lombardo.

Un evento di Cira Lombardo

Ed ecco qualche dettaglio dai festeggiamenti: una grande scacchiera ha fatto da tableau de mariage! Aleksandr Alechine, uno dei più grandi scacchisti di sempre, ha detto: “Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere, perché questo gioco ci insegna ad essere obiettivi. Non si può diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori e i propri punti deboli, così come nella vita”. Proprio come l’antico gioco, l’amore insegna a riconoscere i propri limiti e le proprie debolezze, mostrando come, avendo accanto una persona speciale, sia possibile colmarli e superarli: in due si è più forti, in due si vince ogni giorno, insieme! Re, regine, alfieri, cavalli, i pezzi sistemati in ordine sulla spettacolare scacchiera e gli ospiti non hanno dovuto fare altro che cercare il proprio nome e scoprire il posto a sedere assegnato. Ancora, sposi e invitati hanno posato davanti a un simpatico fondale con la scritta “Keep calm & start your selfie”, incorniciato da fiori colorati: hashtag #rmweddingday! Grandi lanterne fatte di fiori bianchi erano poste al centro dei tavoli tondi e, al calar della sera, luci d’atmosfera nelle tonalità del rosa e del lilla hanno reso l’insieme simile a una foresta magica.
Per il taglio della torta, una gigantesca wedding cake a dieci piani, alta quasi due metri! Un’opera d’arte maestosa, adorna di fiori e dall’aspetto davvero regale! Per finire, i fuochi d’artificio hanno illuminato a giorno il cielo al ritmo delle note di Everybody needs somebody to love.

A organizzare il grande evento la nostra wedding planner, Cira Lombardo, che ha seguito e coordinato cerimonia e ricevimento, sostenendo e condividendo le emozioni degli sposi, passo dopo passo. Durante i festeggiamenti, la event creator indossava un’ampia e coloratissima gonna della stilista Giada Curti, hair style by Ricci e capricci. Fotografo ufficiali del wedding day Carmine Napolitano.

Scatti di Francesca Rao.

Commenta