Viaggio di nozze alle Maldive per tutti i gusti. Anche low cost

Il paradiso non per soli ricchi

L’ atollo chic ma che ti fa sentire a casa, quello dove regna la convivialità. L’isoletta bio e quella che fa felice i sub. Le Maldive sono questo e molto altro, e soprattutto sono la meta ideale per viaggi di nozze anche low cost, perchè è un paradiso non per soli ricchi!

L’atollo di Dhaalu

Un nuovissimo eden che si propone come innovativo modello di ospitalità. è il primo lifestyle resort. Ideale per chi ama fare corsi, sport ma anche chi è alla ricerca di tanto romanticismo. E’lunga e stretta, con spiagge bianche a perdita d’occhio, sospesa tra i turchesi del mare e del cielo, l’isola di Kandima è il più grande atollo di Dhaalu, a 45 min di idrovolante da Malè.

foto by web

Tutt’intorno tante piccole isole disabitate da esplorare a piedi quando c’è bassa marea, abbracciati. La barriera corallina di 12 km pullula di pesci variopinti, tartarughe, squali martello, delfini, razze e coralli. La socializzazione è favorita dai molteplici corsi che offre il resort, dj set, yoga, pittura, ballo, fotografia.. Famosi i social table, oltre ai molteplici ristoranti, bar, librerie e sale giochi. L’isola si gira in scooter elettico o bicicletta. Bellissima la spa immersa nel giardino tropicale, dove potrete fare trattamenti open air, o coccolarvi senza sosta.

Maldive bio

L’atollo di Ba è stato dichiarato Riserva della Biosfera dall’unesco. E’l’unica delle Maldive. Un riconoscimento conquistato per la varietà di specie di pesci e perchè nella Baia di Hanirafu  si trova la più grande famiglia al mondo di mante.Per una luna di miele all’insegna della scoperta della natura incontaminata.

foto by web

Solo 13 delle 75 isole dell’atollo sono abitate, tra le più grandi c’è Dharavandhoo,dove le case più antiche hanno ancora i mattoni fatti di corallo. Ba è famoso per i suoi abili artigiani e vale la pena di fare una tappa a Thulhaadhoo per ammirare la lavorazione di oggetti di legno e la tessitura del caratteristico pareo il feyli. 

Design sospeso sull’acqua

Immergersi in un mare trasparente dai riflessi cristallini, disterdersi sulla sabbia soffice e bianca, magari quella di una lingua emersa dal nulla quando la marea è bassa, passeggiare nella natura più rigogliosa e incontaminata, nuotare circondati da pesci variopinti. Tutto questo è Cocoon Maldives. 

foto by web

Si trova nell’atollo di Lhaviyani, a nord di Malè, da dove si parte con uno spettacolare volo di 30 minuti di idrovolante. Un “cinque stelle friendly”, pensato per le coppie che vogliono sentirsi come a casa propria. La parola d’ordine qui e’leggerezza. Nei bungalow, con gli arredi fluttuanti firmati Lago; e fuori, dove si respira un ‘aria di relax paradisiaco. Ci sono tante altalene che si librano nell’aria per dondolare guardando il mare. Un community table di 20 metri al ristorante principale, palcoscenico della convivialità ma anche del romanticismo. Qui si possono assaporare tantissimi piatti italiani, dalla focaccia al tiramisù, nel caso vi mancasse casa.

foto by web

Lontani da tutto

Felidho è il meno popolato degli atolli maldiviani, ha una flora selvaggia che infonde, più di ogni altro isolotto, l’idea di essere approdati su un’isola deserta.

 

Nella sua capitale Fulidhoo di trova Thundi Guest House , con spiaggia privata, arredata con mobili di legno locale e una zona barbecue dove cucinare squisite grigliate di pesce pescato dagli ospiti durante le escursioni, che si svolgono tutte lontano dai circuiti turistici per far assaporare le Maldive come un esploratore che le sta scoprendo la prima volta.

Da non perdere una mattinata di pesca e un picnic sull’isola deserta di Fotheyo, godendo del silenzio assoluto interrotto solo dal lieve fluttuare delle onde.

Maldive:il paradiso terrestre per tutti i gusti. Non vi è venuta voglia di partire?

 

Commenta