Vita di coppia: il matrimonio e i chili di troppo!

Studi scientifici dimostrano che il matrimonio fa ingrassare. Sarà vero?

Ebbene sì, il fatto che sposarsi faccia rima con ingrassare pare non sia solo una diceria, ma un dato di fatto dimostrato anche dagli scienziati.

 

Cosa è stato scoperto?

ph. Whitephotography

Il Social Science & Medicine ha pubblicato l’analisi effettuata sulle abitudini alimentari, il peso e l’attività fisica di diecimila persone (donne e uomini) provenienti da tutta Europa. Il risultato? Pare che siano aumentati in media di 2 chili dopo aver instaurato una relazione fissa. Il motivo? Le persone sposate o fidanzate da tempo preferiscono dedicare il tempo libero al partner, piuttosto che allo sport o al benessere del corpo.

La psicologa Maryanne Fisher dice che la relazione cibo-amore sia gestita dalla norepinefrina, un ormone prodotto quando ci si innamora, capace di togliere l’appetito nella prima fase di un rapporto. Ecco quindi che dopo anni, nonostante l’amore, l’appetito torna a farsi sentire.

 

Gli scienziati della Southern Methodist University di Dallas affermano che chi fa “coppia fissa” non sente più l’esigenza di prendersi cura di sé per piacere all’altro.

Sempre dalla Southern Methodist University di Dallas, Andrea L. Meltzer dimostra che c’è una correlazione tra peso e matrimonio felice. Sono state analizzate 160 coppie per 4 anni: le coppie felici sono ingrassate, quelle infelici no. Inoltre i divorziati tendono a lasciarsi alle spalle l’amore passato perdendo peso.

Dai due studi si evince quindi che le coppie felici sono soddisfatte e i due partner sanno di piacere uno all’altro, quindi possono “permettersi” di lasciarsi andare e di ingrassare. Le coppie infelici, invece, non ingrassano perché i due partner sono attenti a mantenersi in forma in caso di nuove conoscenze.

Quali sono altre possibili cause?

In generale si può dire che il matrimonio ci cambia la vita in tutti i sensi, soprattutto ci cambia le abitudini.

Come già spiegato dagli scienziati, si diminuisce il numero di ore dedicate a se stessi, quindi quelle dedicate allo sport e al benessere fisico, sia perché non ci si deve più mettere in mostra, sia perché nel tempo libero si preferisce stare col partner e, quando arrivano i figli, con la famiglia in generale.

Ma non sono solo queste le ragioni.

Anche il cambiamento di dieta può provocare un aumento di peso.

Quando si va a convivere con una persona, si cambiano i ritmi e cambiano anche le abitudini a livello di pasti. Si mangiano cose diverse (la moglie cucina diversamente dalla mamma o da se stessi), spesso si va a cena fuori o a mangiare da amici e a volte si tende ad acquistare cibi già pronti, soprattutto se si lavora molto o non si hanno grandi doti in cucina!

Inoltre pare che gli uomini tendano a mettere su la “pancetta” per via delle serate trascorse a guardare la tv sul divano, le donne invece, dovendosi occupare di figli, marito, casa e lavoro si concedono spesso e volentieri degli spuntini golosi per placare lo stress e compensare i cali di zuccheri!

 

Quindi è meglio non sposarsi?

No, basta solo mantenere uno stile di vita sano. Cominciare una nuova vita non significa per forza abbandonare le buone abitudini.

Volete trascorrere del tempo insieme? Fatelo nel modo giusto! Andate a correre, iscrivetevi ad un corso di ballo, oppure andate a seguire un corso di cucina sana.

Fatelo per voi, e date il buon esempio ai vostri figli, perché imparano guardando i loro genitori.

E poi non è vecchia la storia del continuare a presentarsi al proprio partner come se fosse la prima volta? Sì che ormai vi siete sposati, ma la vita di coppia trarrà giovamento dalla cura della persona perché come si suol dire, bisogna conquistare il proprio partner ogni giorno!

Commenta