Flower walls: scenografie floreali tra architettura e natura

La nuova tendenza wedding sposa le pareti di fiori veri o eco-friendly

Piccoli, medi o addirittura giganti purchè duraturi, come garofani, crisantemi, rose, peonie, ortensie.Dai colori vivaci o total white, per creare scenografie floreali che stupiscano. Vere e proprie architetture floreali costosissime o al contrario icone dei matrimoni fai da te dal prezzo relativamente contenuto ma comunque di grande effetto. Sono i flower walls, ossia le pareti floreali scelte come allestimento nei matrimoni, molto in voga oltreoceano iniziano a fare capolino anche da noi e stanno avendo davvero un gran successo.

Pareti floreali con fiori freschi

Di grande impatto visivo ed emozionale sono le flower walls realizzate con fiori freschi.

ph by architecturedesigns

Vere e proprie opere architettoniche che si declinano in una palette che si dispiega tra colori vivaci, come fucsia, arancio, rosso,rosa per un risultato stupefacente, o realizzate in total white scandito dal verde di foglie lucide, muschi, rami per matrimoni romantici o boho chic.

ph by pinterest

Di grande impatto anche la parete floreale in total white con accenni di azzurro cielo, realizzato da Cira Lombardo.

Cira Lombardo

L’importante,raccomandano i floral design, che si tratti di fiori resistenti e duraturi almeno per la durata dell’evento, per questo solitamente vengono scelti fiori come la rosa, completamente aperta o dischiusa, i crisantemi con i loro petali lunghi e completamenti aperti, la nostalgica e timida peonia dalla stupefacente e regale bellezza e i delicati garofani, sempre arricchiti da elementi aggiuntivi come muschi, fogliame verde e lucido o cristalli.

ph by pinterest

Ideali per una cerimonia civile come sfondo dello scambio di promesse, ma anche come tableaux de mariage, per l’angolo guestbook o photobooth o come sfondo per la sweet table e l’ingresso della wedding cake.

ph by pinterest

Pareti floreali con paper flower

Estremamente in voga oltreoceano sta prendendo piede anche in Italia, ed è l’allestimento con fiori di carta.

ph by pinterest

 

Il grande vantaggio di questo tipo di allestimento è che è a basso costo ma l’effetto che produce è assolutamente sofisticato ed elegante. Pare che il loro esordio sia avvenuto nel modo della moda, durante la sfilata di Chanel nel 2009(le iconiche camelie che accompagnano le shopping bag della maison francese.) Infatti la realizzazione dei Paper Flowers, totalmente costruiti in carta, viene di solito scelta per il Backdrop di uno sfondo scenografico.

ph by The Miller Wedding

Vengono applicati, ad esempio, durante “l’evento matrimonio” sulle pareti dove gli sposi e gli invitati immortalano i ricordi del giorno più bello con amici e parenti. La palette di colori anche in questo caso oscilla in base al fil rouge dell’evento, si passa dai colori vivaci alla palette talcata dei colori pastello.

ph by pinterest

 

Se si vuole una parete dall’effetto insolito elegante e luminoso si può optare per una combinazione di colori “succosi”, come il pesca.

 

Per dare un’allure di leggerezza al contest si opterà per il bianco latte. Molto sofisticate le tonalità perlate.

ph by pinterest

I paper flower sono molto scenografici perché possono essere realizzati anche fiori giganti, ciò che normalmente non è possibile con i fiori veri.

Fiori con gambo lungo come scenografia per i matrimoni

Un’altra possibilità è sviluppare veri e propri fiori giganti con gambo.

ph by pinterest

Questi potranno essere usati per set fotografici oppure per dar vita a un sentiero magico dove, camminando o sostando, gli sposi crederanno d’essere all’interno delle pagine della loro fiaba preferita

ph by pinterest

 

ph by pinterest

 

ph by pinterest

 

ph by pinterest

 

Tutorial paper flower

E’possibile anche realizzare i paper flower da sole, certo richiede molto impegno e pazienza e sempre l’ausilio di un floral design altamente qualificato, ma per rendere l’idea vi mostriamo qualche tutorial! Buon divertimento!

ph by pinterest

 

ph by pinterest

 

ph by pinterest

 

 

Non ve ne siete innamorate anche voi?

 

 

 

 

 

Commenta