Il Natale di Pichs Flor Design: Non ascoltare, senti!

Tra sorrisi, musica, buon cibo e tanta emozione si è inaugurato il Natale Pichs

Anche quest’anno, come ogni anno si è rinnovato l’appuntamento con il Natale di Pichs, che per l’occasione la sera del 3 dicembre ha aperto le porte del suo spazio magico all’evento più glamour e atteso dell’anno:il Natale di Pichs. Il fil rouge della serata? Il “sentire” e non solo ascoltare e …un grande desiderio: Emozionare!

Il dicembre 2017, ha accolto la serata di inaugurazione del Natale di Pichs, “Non ascoltare, senti “ il tema della serata, e uno scopo semplice ma non sempre  facile da realizzare: Emozionare! E Giuseppe Picca ci è riuscito! E’stato tutto perfetto, perché organizzato da un grande artista, un eccellente flower designer, e mosso da una grande forza motrice: l’amore per il proprio lavoro! Una leggera brina natalizia ha accolto gli ospiti dell’evento, una tipica serata di dicembre fredda ma riscaldata dal grande sorriso di Giuseppe Picca che ha accolto gli ospiti, con i suoi occhi sorridenti che fanno scorgere l’animo di una persona capace di emozionare sempre!

All’ingresso grandi luci dorate hanno indirizzato gli ospiti all’interno di un mondo magico e un grande tema e desiderio di Giuseppe Picca a capeggiare la serata :non ascoltare, ma sentire tutto ciò che ci circonda!  Come afferma lo stesso Giuseppe Picca ,non tutto può essere ascoltato, ma tutto può essere sentito! La magica brina natalizia che accarezzava i volti degli ospiti, non può essere ascoltata, ma può essere sentita, così come l’emozione di Giuseppe Picca non può essere ascoltata ma sentita, il grande mondo magico che è Pichs che ha avvolto con le sue luci i suoi temi non può essere ascoltata, ma può essere sentita! Questo è il valore che Pichs ha desiderato dare al suo Natale 2017!

Nell’elegante show room di Teverola in via Roma 238 si respira il profumo della creatività, nulla è lasciato al caso, tutto è espressione di un’armonia sussurrata e fortemente voluta per raccogliere in un’elegante cornice l’arte floreale nel suo continuo divenire. Grandi alberi di ciliegio hanno accolto gli ospiti all’ingresso, in una nuance che andava dall’arancio al rosso, alberi addobbati da mele e uccellini, scelta insolita ma che abbraccia un’idea di Natale universale.

Fiocchi, nastri di tulle, ghirlande di abete con luci bianche, e dorate, motivi di ispirazione nordica e accenti d’oro tra pareti e mobili candidi come la neve, hanno condotto gli ospiti all’interno del grande show room richiamati dal profumo del cioccolato caldo e di ogni tipo di leccornia posata sui grandi tavoli imperiali che accoglievano alzate, candelieri, piccoli abeti, candele ed ogni sorta di addobbo decorando in maniera elegante i tavoli e l’atmosfera. Pezzi che riflettevano la luce, illuminando la decorazione e contribuendo a creare un ambiente unico.

Gli ospiti sono stati  allietati dalla musica di una band che ha emozionato tanto quanto il Natale di Pichs in una sorta di compensazione e di travolgimento di sensi. Si è festeggiato l’avvento del Natale avvolti da un’atmosfera unica e incantevole, quasi fiabesca… i tradizionali colori natalizi scompaiono a favore di una decorazione più chic e naturale, piena di romanticismo, e così troviamo paesaggi innevati, decorazione dai toni chiari, innevati che contribuiscono alla luminosità dell’ambiente.

Decorazioni insolite si posavano su grandi alberi scintillanti, come quelle violet che hanno presagito il colore scelto da Pantone 2018…

Eleganti e raffinate, cascate luminose lasciate cadere dal soffitto, grandi lanterne che scaldavano l’atmosfera, e  rami e foglie di agrifoglio, pino, ulivo e alloro aggiungono una nota naturale su ornamenti e centrotavola. Renne che guardano fuori dalle vetrine, orsi polari e caprette animano le ambientazioni.

Tutto è magico, emozionale, travolge i sensi e stupisce con la sua bellezza e creatività. Grandi pacchi regalo doratI accolgono stelle di Natale rosse, come il più tradizionale dei Natali…

 Grandi carrozze fatate luminose ci hanno condotto verso mondi lontani, i mondi fatati delle principesse dove l’unica regola è sognare e non smettere mai di farlo!

Indimenticabile l’evento che ha dato avvio al Natale, che ha unito oggetti, profumi, colori, luci, musica, persone, fiori, addobbi, e l’intera arte floreale  in un unico grande abbraccio che ha emozionato e che ha invitato a “sentire” e non solo ad ascoltare il Natale di Pichs

 

Commenta