Sposo barbuto…sempre piaciuto!?

Dalla barba incolta ai baffi passando per il pizzetto, non disdegnando l’effetto hipster ! Consigli per look perfetto!

Una delle regole fondamentali per il giorno delle nozze è che si sia il più naturali possibile, vale sia per la sposa che per lo sposo, quindi se quest’ultimo durante l’anno ha la barba, non vi è motivo per cui non la porti anche il giorno più importante della propria vita, peraltro rappresenta anche un trend degli ultimi anni. C’è però un’unica regola da rispettare, che sia il più curata possibile!Di seguito una serie di consigli per un look perfetto il giorno delle nozze.

“Chi ha la barba è più che un giovane, e chi non ha barba è meno che un uomo”, scriveva William Shakespare, e anche se la tradizione vorrebbe che il viso dello sposo fosse  per il giorno del  matrimonio liscio e rasato,le ultime tendenze  mettono in netta ascesa lo sposo con la barba, si sa le tradizioni non sono mai trendy!  Unica regola è che la barba sia perfettamente curata sotto ogni punto di vista. Così come la sposa si dedica a trucco e parrucco per il wedding day,con innumerevoli “prove”, così anche per lo sposo bisogna osservare una precisa timeline, come abbiamo ampiamente trattato in un precedente articolo. Ora vogliamo focalizzarci sulla barba e la cura della stessa per essere impeccabili il giorno del sì.

ph by anaphalis

Barba incolta

Per gli amanti del look casual, la lunghezza ideale della barba è di 2/3 giorni, apparentemente trasandata, ma strategicamente studiata. È questa una delle barbe più affascinanti proprio perché conferisce allo sposo, quell’aria da “bello e dannato”. Si addice a tutti i tipi di volto, in particolar modo a chi ha una forma allungata. Attenzione però, se indosserete un tight, questo tipo di barba sarà in totale opposizione allo stile del vostro vestito, rischiando di rovinare la buona riuscita del vostro look.

ph by glamour

Barba folta

Per chi ama lo stile retrò, l’ideale è puntare su baffi spessi, molto curati, magari con le estremità leggermente arricciate. Dovranno essere impeccabili, quindi non dimenticate di pettinarli bene e fissare le punte con la lacca o il gel. Se invece portate la barba folta, o state pensando di sfoggiarla nel giorno delle nozze, per completare il vostro stile da sposo hipster, ricordatevi che dovrete farla crescere diversi mesi prima e soprattutto dovrete fare attenzione a curarla, idratandola bene onde evitare l’effetto crespo, e definendone bene i contorni, per evitare l’effetto “cespuglio increspato”

Pizzetto

Per uno stile fresco e personale, il pizzetto è l’ideale! Anche in questo caso la cura e la misura dovranno essere particolarmente precise poiché, nonostante sia in realtà di semplice realizzazione, il pizzetto per antonomasia deve avere i contorni assolutamente ben definiti. Cercate di evitare questo tipo di barba se la forma del vostro volto è quella di un triangolo invertito, in quanto sortireste l’effetto di allungare ulteriormente il mento.

ph by happywedding

Barba corta e rada

Se invece siete sposi classici ma non volete rasarvi completamente, adottate una mezza misura: barba e capelli nella norma, né lunghi, né troppo corti. Inoltre barba e baffi perfettamente impomatati renderanno il vostro look viso ineccepibile nel caso il giorno delle nozze decidiate di indossare un abito da cerimonia uomo molto raffinato e impegnativo, come il tight.

ph by menchic

A prescindere da tutto, è comunque consigliabile rivolgersi ad un parrucchiere che oltre alla barba sistemerà anche i capelli per un look finale davvero impeccabile. Meglio iniziare un mese prima, per valutare insieme il taglio ideale seguendo la forma del viso e l’outfit. Biondo, rosso, moro, con o senza barba media, lunga e lunghissima ma sempre curata, elegantissimo, pettinato alla perfezione e magari anche un po’ truccato lo sposo moderno non ha nessuna intenzione, giustamente, di lasciare tutta la scena alla sposa, ma di essere il degno co-protagonista del wedding day!

 

 

Commenta