10 idee per la mise en place del matrimonio

Classica, moderna, minimal o sontuosa: come sarà la mise en place del vostro matrimonio? Se ancora non avete scelto, ecco le nostre proposte!

Il tovagliato, i sottopiatti, le posate, le ceramiche e i cristalli, sono tanti gli elementi, i materiali e gli stili che potete utilizzare per apparecchiare i tavoli del ricevimento di nozze.

Come al solito, tante sono le proposte, alcune più classiche altre più legate alle mode del momento. Noi ne abbiamo selezionate 10, tutte diverse, tutte meravigliose, adatte a spose dai gusti più disparati e a budget ed esigenze di ogni tipo.

1. Botanical chic

ph. Pinterest – elegant-decor.com

Lo stile botanico è un must degli ultimi anni, e spopolerà anche nel 2018. Come portarlo a tavola? Innanzitutto scegliendo un tavolo di legno senza tovaglia o optando per una tovaglia green monocromatica o fantasia. Per quanto riguarda la mise en place, scegliete sottopiatti che ricordano le foglie, nel colore, nel materiale o nella forma, bicchieri in vetro verdi, piatti bianchi decorati con motivi botanici o nelle tinte del verde. Ovviamente il centrotavola dovrà rispecchiare il tema, quindi puntate su composizioni ricche di foglie.

Il tocco in più? Utilizzare un sottopiatto neutro (in legno o bambù), appoggiarci sopra una grossa foglia e apparecchiare con piatti in vetro. Effetto botanical chic assicurato!

2. Vintage all over

ph. Pinterest – www.fantasiaromantica.com

Se vi piace lo stile vintage, scegliete tovaglie in pizzo da appoggiare su vecchi tavoli di legno, mise en place rigorosamente in porcellana, classica, magari con motivi floreali ancor meglio se spaiata. E ancora posate in argento, bicchieri di cristallo anch’essi diversi tra loro e tovaglioli ricamati. L’importante è che utilizziate colori tenui, come il rosa, il beige e il verde.

Il tocco in più? Acquistare al mercatino dell’usato una serie di tazze, piattini e teiere dal sapore vintage e utilizzarle per le composizioni floreali.

3. Stile barocco

Lo stile barocco è un classico. Che sia rivisitato o riproposto fedelmente, non ha importanza. Cosa non dovrà mancare sulla tavola? Una tovaglia damascata con tovaglioli coordinati, porcellane con bordo dorato, posate e sottopiatti d’argento con arabeschi, candelabri a gogò e cornici barocche per segnalare il nome del tavolo. Infine abbondate di fiori e decori.

4. Rustic & Country ma chic

ph. Pinterest

Se amate lo stile country e vi sposate in un agriturismo o in una vecchia cascina rimessa a nuovo, scegliete una mise en place adatta alla location. Sì a sottopiatti in vimini, taglieri in legno per il buffet, runner in juta, tovaglie e tovaglioli in lino, centrotavola con erbe e fiori di campo, cestini portapane in rafia, ecc. E per i colori? Tutte le sfumature del tortora, del beige e del bianco, ma anche un tocco di lilla può stare bene.

Il tocco in più? Se avete deciso di utilizzare tavoli rotondi e volete un effetto rustico ma chic, utilizzate un tovagliato in canapa o lino tinta ecrù e come sottopiatti in pizzo o, meglio ancora, in cotone lavorati all’uncinetto. Questi ultimo potranno essere anche uno diverso dall’altro ed essere utilizzati come cadeau de mariage per gli invitati.

 

5. Made in sud

Per un matrimonio “Made in sud”, scegliete i colori e i materiali che ricordano i simboli tipici mediterranei. Nella palette non potranno mancare il blu, il giallo e il bianco, e come leit motiv scegliete le porcellane tipiche, i limoni, gli ulivi ecc.

Il tocco in più? Un tovagliato con fantasia che riprende le maioliche e tavolino in ferro battuto con maioliche decorate a mano per l’aperitivo.

6. Romantico

Classico, intramontabile, elegante sono gli aggettivi che più si addicono a questo stile. Il tovagliato andrà in cotone nelle tinte pastello, a riprendere i colori dei fiori utilizzati per i centrotavola. Mise en place semplice, minimale, pregiata, composta da porcellane bianche, posate in acciaio o argento, bicchieri in vetro, sottopiatti, in porcellana o vetro, in nuance con il tovagliato. La palette? Total white, ma anche nelle sfumature del rosa fino ad arrivare al caldo burgundy, o tiffany, per un aspetto più fresco e moderno.

7. Boho

ph. Pintrest

Se invece amate il pittoresco stile Boho, le idee per la tavola sono davvero tante. Prima fra tutte? Piatti e bicchieri multicolor o monocromatici ma di tanti colori diversi, da mixare tra un invitato e l’altro. I piatti potranno essere in ceramica o in vetro, mentre i sottopiatti in legno o in tessuto.

Il tocco in più? Utilizzate un tavolo grezzo in legno e runner realizzato con la tecnica del macramè sormontato da un tripudio di fiori colorati, piante grasse e bacche.

 

8. Minimal & moderno

Per ottenere un effetto minimal chic, utilizzate una mise en place essenziale e moderna, con piatti e sottopiatti monocromatici, senza fregi o decori e fate la stessa cosa per quanto riguarda posate e bicchieri.

Il tocco in più? Se scegliete il tavolo imperiale o le tavolate rettangolari, non utilizzate la tovaglia, ma runner da appoggiare sul lato corto del tavolo (un runner per invitato… e per quello che sta di fronte a lui!).

9. Eco friendly

ph. Pinterest

Non poteva mancare la proposta di mise en place eco friendly, che dovrà essere composta da piatti, posate e bicchieri biodegradabili (il bambù va per la maggiore), da abbinare a un tovagliato in lino o al tavolo in legno grezzo.

Il tocco in più? Decorate il tavolo con un runner realizzato utilizzando le pagine di un vecchio libro e qualche fiore di campo appena raccolto da porre dentro vasetti in vetro riciclato.

10. Effetto marmo

Tra i trend del momento c’è l’effetto marmo. Dal tavolo ai piatti, passando per il segnaposto, il marmo è la texture (e il materiale quando possibile) più glamour del 2018. Da abbinare all’oro o al bronzo per un matrimonio elegante e moderno.

 

Commenta