Matrimonio religioso: come decorare l’esterno della chiesa

Tante idee per decorare al meglio l’ingresso della chiesa in cui vi sposerete!

L’esterno della chiesa è importante perché cornice di alcune tra le foto più importanti del matrimonio. Fondamentale sarà quindi scegliere gli addobbi, floreali e non, più adatti al tipo di ingresso e di edificio e allo stile del matrimonio.

Moderna, antica, sulla strada principale o immersa nel verde, con una lunga scalinata o un grande piazzale, le tipologie di chiesa, e i loro ingressi, sono davvero tantissime.

Vasi imponenti per ingressi importanti!

ph. BOUTIQUE DEI FIORI

Se la chiesa in cui vi sposate ha un esterno ampio ma dispersivo, l’ideale è scegliere di definire l’accesso con una serie di vasi imponenti, che potranno essere classici dalle linee sinuose o moderni parallelepipedi, su cui poggiare composizioni floreali a cascata o a sfera. Il tocco in più? La passatoia bianca al centro.

Arco di foglie e fiori per il portone

ph. Pinterest

Se lo spazio è limitato, il portone della chiesa risulta un po’ segnato dal tempo, o semplicemente l’ingresso risulta scarno e asettico, impreziositelo con un arco floreale. L’arco potrà essere realizzato solo con fiori (monocromatico o multicolor), per un effetto pomposo e romantico, ma si può optare anche per un total green, ovvero un semplice arco di foglie quasi a simulare una pianta rampicante naturale. Il giusto mix foglie-fiori, sarà invece la soluzione più adatta a tutti gli stili, da quello rustico a quello elegante.

Non solo fiori

ph. AECHMEA

Si può però scegliere di abbellire l’ingresso della chiesa con lanterne, candele, tessuti, palloncini e alberi. Questi ultimi, in particolare, sono molto gettonati nei matrimoni dallo stile rustic chic. Qualche esempio? Alberi di ulivo, bossi di varie dimensioni, piccoli cipressi di varie forme e colori, ma anche alberi di limone, alberi di rose, alberi di pungitopo, l’importante sarà scegliere in base alla stagione e allo stile del vostro matrimonio.

Questione di altezze

ph. Pinterest

Le decorazioni possono variare nella forma e nel colore, ma anche nell’altezza. Potete scegliere alzatine o vasi alti se la chiesa è imponente, con un portone importante, un piazzale o una scalinata, ma si può scegliere di decorare l’ingresso anche con vasi bassi e larghi, di terracotta o pietra, ma questa tipologia di addobbo può anche prevedere l’utilizzo di un più rustico cesto di vimini, di paglia o cassette di legno.

La caratteristica dell’altezza non riguarda solo i vasi, ma anche altre tipologie di composizioni che vanno da semplici sfere di fiori appoggiate a terra, a complesse architetture slanciate in legno, bambù o ferro battuto, sormontate da decorazioni floreali.

Costi?

ph. FRATELLI ELEFANTE FLORAL & WEDDING PLANNER

La scelta può dipendere però anche dal costo delle decorazioni. Tutto dipenderà dalla tipologia di fiori, dalla complessità del lavoro da svolgere e dalla quantità di decorazioni che si sceglie di utilizzare. Sicuramente la soluzione del non floreale potrebbe risultare più economica, dato che molte decorazioni, alberi in vaso compresi, possono essere noleggiate, ma sarà opportuno farsi fare un preventivo accurato dal fiorista di fiducia.

Buona scelta!

 

Commenta