Luna di miele nelle isole incantate del Portogallo

Da Madeira alle Azzorre all’Algarve, un tuffo in due dove il mare è più blu…

Paesaggi incantevoli, clima invitante tutto l’anno, imponenti scogliere, tramonti con veduta dal faro, e… spiagge, spiagge, spiagge: è la parte orientale del Portogallo, Stato piccolo ma dal territorio variegato.  E se al Nord si caratterizza per le zone montuose, al Sud per le sue spiagge bagnate dall’ Oceano Atlantico, che ne fanno meta ideale per trascorrere una romanticissima luna di miele!

Paese di forti tradizioni e  dal popolo orgoglioso e nostalgico, capace di affascinare scrittori e registi famosi come Lord Byron, Wim Wenders e Antonio Tabucchi , nonché i numerosi turisti. Città romantiche come Lisbona, Porto e Sintra incantano i visitatori con la loro bellezza e la loro atmosfera fuori dal tempo, mentre le struggenti note del fado, la musica tradizionale portoghese, si imprimono indelebili nella memoria di ogni ascoltatore. Il mare è grande protagonista di ogni vacanza in Portogallo, con il turismo balneare concentrato in Algarve.  Castelli, città medievali, cammini religiosi, parchi naturali, vitigni e cantine lo caratterizzano, ma c’è anche un Portogallo giovane, vibrante di emozioni, e perdutamente romantico, grazie ai 1700 km di spiagge mozzafiato.

Praia de Rocha

L’Algarve

Situata nel Portogallo del Sud, si caratterizza per spiagge di una bellezza commovente, con grandi scogliere maestose, un clima invidiabile durante tutto l’anno e piccole città dove si può gustare il miglior pesce fresco. L’attrazione principale dell’Algarve sono le sue spiagge, con piccole insenature ripide sulla costa occidentale e grandi spiagge sabbiose sulla costa orientale, la più vicina alla Spagna. Sono tutte bagnate dall’Oceano Atlantico. Ben 200 km di coste sabbiose e rocciose dal mare cristallino dove il sole brilla tutto l’anno. Uno splendido alternarsi spiagge dorate e scogliere rosse a picco sul mare che ha reso l’Algarve uno delle località balneari preferite d’Europa.

Algar de Benagil

Albufeira e Faro sono i due principali centri turistici dell’Algarve, mentre le sue tre perle inedite dove godere delle bellezze naturali in pace e tranquillità sono:

-Sagres, piccolo villaggio nell’estremità orientale e paradiso per i surfisti perché sulle sue splendide spiagge non manca mai il vento che favorisce le onde e mitiga il caldo,

Tavira, cittadina situata nel centro dell’Algarve, affacciata sul fiume Gilao e immersa nel Parque natural da Ria Formosa. Qui si trovano le spiagge più belle del Portogallo tra cui merita una particolare attenzione quella dell’isola di Tavira, l’ilha de Tavira, che può essere raggiunta in soli 5 minuti di traghetto ed è una vero e proprio paradiso terrestre.

Vilamoura, la località più chic dell’Algarve meta di un turismo più raffinato e anch’essa situata nel Parque e lontana dalla folla. La spiaggia più bella è Falesia che colpisce per la sue caratteristiche rocce rosse.

Le Azzorre

Le isole delle Azzorre, nove isole di origine vulcanica situate nel mezzo dell’ Oceano Atlantico sono la destinazione ideale per chi è in cerca di relax e tranquillità e ama il contatto con la natura. In passato queste isole rappresentavano una comunità per i pionieri del nuovo mondo mentre oggi sono una regione autonoma del Portogallo.

pinterest

Qui il clima è imprevedibile e spesso piovoso ed infatti la maggior attrazione per i visitatori sono i suoi straordinari paesaggi, le montagne verdi ravvivate dal blu delle ortensie e le perle di architettura portoghese che si possono ammirare passeggiando per le stradine lastricate. Denominato” L’arcipelago felice”, una volta visitato, si rischia di lasciarci il cuore.

Madeira

Le isole di Madeira sono, invece, un paradiso subtropicale a metà strada tra isole delle Canarie e l’isola di Santa Maria nelle Azzorre. Anch’esse regione autonoma del Portogallo, le isole di Madeira sono un piccolo arcipelago perfetto per i viaggiatori che amano il mare, ma anche la montagna e la cultura. Le spiagge sono quasi tutte ricoperte da ciottoli e circondate da un suggestivo scenario roccioso. Da visitare in particolare il centro balneare Canico e le spiagge delle località di Camara de Lobos e di Ponta da Sol.

La seconda isola per grandezza dell’arcipelago di Madeira è l’ isola di Porto Santo, conosciuta soprattutto per le sue spiagge sabbiose e dorate e in particolare per una spiaggia di sabbia di ben 9 km dove potersi immergere in acque rese tiepide dall’attività vulcanica sottomarina e godere di un’atmosfera calma e tranquilla non ancora invasa dal turismo di massa. Da non dimenticare che Porto Santo è l’isola che ospitò Cristoforo Colombo.

 

guideonline

Un piccola terra, il Portogallo,  dalle mille possibilità, un paradiso terrestre a pochi passi da noi, che sa offrire grandi emozioni e  vi farà  vivere un’esperienza che vi coinvolgerà regalandovi una luna di miele da sogno.

 

 

 

 

 

 

Commenta