Il terzo Royal Baby si chiama Louis Arthur Charles

Tutte le curiosità sulla scelta del nome, che ha stupito tutti i pronostici

Dopo 3 giorni dalla nascita del piccolo royal baby (il 3) Kensington Palace ha pubblicato sui social  l’annuncio: “ Il Duca e la duchessa di Cambridge sono lieti di annunciare che hanno chiamato il loro figlio Louis Arthur Charles. Il bambino sarà conosciuto come sua altezza reale il principe Luigi di Cambridge.” Nobile la scelta del nome che ha gabbato tutti i pronostici.

Quando è uscita dalla Lindo Wing del St. Mary’s Hospital di Londra, sette ore dopo aver dato il benvenuto al royal baby numero tre, in un abito rosso, morbido, dal colletto bianco, simile a quello scelto da Diana negli anni ’80, per presentare al mondo Harry, era bellissima e raggiante, in una forma “smagliante” che ha fatto il giro del mondo, la bella Kate d’Inghilterra amatissima dal popolo britannico e non solo aveva “appena” dato alla luce un bellissimo fagottino di quasi 4 kg ( 3,8 per l’esattezza). Solo 3 giorni dopo, Kensington Palace  ha annunciato attraverso i social il nome del terzo Royal Baby britannico: Louis Arthur Charles, che sarà noto come Sua Altezza Reale Principe Louis Arthur Charles.

Ph by Vanity Fair

Il nome, rispetto ai pronostici sorprende in parte, perché se il nome Arthur era circolato fra i possibili nomi del piccolo principe, Louis e Charles sono stati un po’ una sorpresa. In molti si aspettavano Philip come il bisnonno del pargolo e, invece, la coppia reale ha preferito dare quello del nonno, il principe Charles e considerando che la sua sorellina si chiama Charlotte, insomma, il nonno ne sarà felice. Ma solo qualche ora fa era circolata l’idea che il piccolo si potesse chiamare Alexander a causa un dettaglio sfuggito a papà William. Ma probabilmente i duchi di Cambridge avevano già deciso il nome e si trattava solo di darne l’annuncio.

ph by marieclaire

La nobile scelta del nome

Più di 100mila le scommesse in tutto il Regno Unito per indovinare il nome del terzogenito di Kate e William; tra i favoriti dei bookmaker c’erano Albert e Arthur. Il piccolino è nato da pochi giorni e già muove grosse cifre, ma appena sarà più grande una delle prime cose che gli verranno spiegate è il perché di questa scelta. Louis è infatti anche il quarto nome di suo padre, il principe William, e ha un significato simbolico e di celebrazione familiare molto, molto importante. Bisogna fare un passo indietro, nelle origini del principe consorte Filippo, nato Filippo di Grecia e Danimarca. Al vecchio principe il destino non ha riservato un’infanzia felicissima: suo nonno materno si chiamava Louis di Battenberg, ma non è da lui che è partita la tradizione. Come sappiamo, la mamma di Filippo aveva disturbi psichiatrici e il padre, dopo l’esilio della casata, si era trasferito a Montecarlo e lo aveva affidato in tutela a uno zio in Francia. Lo zio si chiamava Louis di Mounbatten, ultimo viceré dell’impero anglo indiano, primo governatore dell’India indipendente e capo di Stato Maggiore della Marina Britannica.

ph by marieclaire

Louis di Mountbatten è stato in qualche modo il vero padre di Filippo, colui che si è preso cura del suo destino quando era molto giovane. Louis di Mountbatten venne assassinato nel 1979 dai terroristi dell’Ira, che fecero esplodere l’imbarcazione attraccata nella baia di Sligo, in Irlanda, su cui si trovava a bordo. È normale che, avendo già dovuto rinunciare a tramandare il suo cognome alla discendenza, William abbia riservato a nonno Filippo un dono simbolico così importante, come rendere omaggio al suo zio preferito. I motivi per cui è stato scelto Arthur come secondo nome sono altrettanto poetici. Arthur, che qualcuno quotava fra le prime scelte (5/1) insieme ad Alexander (8/1) e Albert (4/1) è il nome più regale che si possa immaginare, e se avete sospettato che sia legato ancora a Re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda avete azzeccato. Non viene usato nella famiglia reale come primo nome da parecchie generazioni, ma sia William che nonno Charles ce l’hanno, rispettivamente, come secondo nome l’uno e terzo nome l’altro. Nella scelta dei nomi dei figli William e Kate seguono molto sia la tradizione familiare, sia le mode. Quando nel 2013 hanno scelto il nome George per il loro primogenito, lo hanno fatto per rendere omaggio ai due avi Giorgio V e VI, ma anche perché quell’anno, prima che lo imponessero loro al piccolino, era già fra i 20 nomi più popolari nel Regno Unito, al 12esimo posto, per la precisione.

ph the cambriges

Insomma il terzo nome del nuovo Royal Baby non ha bisogno di spiegazioni: è un omaggio al nonno, il principe Carlo.

ph by the cambriges

Disney rende omaggio al terzo royal baby

ph by cambriges

A rendere omaggio al piccolo ci ha pensato anche la Disney, ha rilasciato un adorabile sketch di Winnie the Pooh per commemorare la nascita del nuovo royal.

In una serie di disegni a matita Christopher Robin manda il suo amico in missione per consegnare un palloncino al principe William e Kate.

Lega una piccola etichetta al piede con “Louis” scritto sopra e lo manda a Kensington Palace.

Pooh viene poi salutato da Kate, William e baby Louis, e lui passa sopra l’etichetta.

ph by mariclaire

Che dire: tanti auguri a questa bellissima famiglia reale!

Commenta