Come organizzare il perfetto matrimonio romantico Flower Power

Esplosione di fiori per la prossima stagione dei matrimoni: l’allegria del Flower Power rende l’atmosfera magica e può essere interpretata in innumerevoli modi diversi, ecco come!

Le tendenze wedding 2019 saranno all’insegna del divertimento, del colore e del Flower Power, con esplosioni di fiori profumati utilizzati in gran quantità per decorazioni in chiesa come in location. Quello del Flower Power è un mood che sa di allegria, felicità e rinascita, scelto anche da molte celebrities per le loro nozze. Scopriamo insieme gli elementi fondamentali che caratterizzano un wedding day Flower Power, dagli inviti, agli abiti da sposa, alle bomboniere perfette firmate Emò Italia!

La coppia più social d’Italia, l’imprenditrice digitale Chiara Ferragni e il rapper Fedez, hanno finalmente reso nota la data ufficiale delle loro nozze, che saranno celebrate il prossimo 1 settembre. Voci di corridoio parlano anche di un ricevimento Flower Power, con tanti fiori e colori per un mega party all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Timur Emek – Getty Images

Ma come organizzare un perfetto wedding day flower power? Innanzitutto, bisognerà scegliere lo stile da dare alle nozze e creare un progetto coerente e curato in ogni dettaglio.

Ecco alcuni suggerimenti per realizzare uno splendido matrimonio romantico flower power:

Wedding stationery: per la grafica del vostro coordinato di nozze, potrete far realizzare decorazioni personalizzate con fiori, colori e le iniziali dei vostri nomi. Spazio alla creatività, dunque! Dopo aver scelto la palette colori del vostro wedding day, rendete coerenti anche partecipazioni, inviti, menù e bigliettini. Se avete già scelto i fiori da utilizzare per le decorazioni in chiesa e in location, potrete riprodurli anche su carta, attraverso disegni e immagini!

wixstatic.com

Abito da sposa: spettacolari le nuove collezioni di abiti da sposa realizzati con tessuti fioriti. I decori possono essere tono su tono o colorati, a stampa, ricamati o realizzati con applicazioni di perline, pietre e stoffa. Molti abiti di questo tipo sono stati presentati durante l’edizione 2018 della Bridal Week di Milano, basti pensare ai modelli firmati Antonio Riva, Alessandra Rinaudo o Carlo Pignatelli delle collezioni SS 2019.

Antonio Riva

Chiesa: per l’ingresso in chiesa, potrete predisporre un grande arco floreale che accompagni l’arrivo della sposa e incornici uno dei momenti più emozionanti della cerimonia. Non solo archi dalle linee curve, ma anche cornici geometriche somiglianti a grandi porte d’accesso a un mondo incantato. Ricordate, però, di rendere le decorazioni in chiesa armoniose con quelle all’ingresso, in modo da evitare l’eccessivo contrasto fra l’esterno e gli spazi interni.

Tableau: per il vostro tableau de mariage potete creare una cornice di fiori o predisporre piantine fresche, aromatiche o piantine grasse da donare agli invitati, ciascuna con il nome di un ospite e il relativo posto a sedere.

Centrotavola: alti, pieni e coloratissimi, scegliete centrotavola che interpretino al meglio il vostro tema flower power, ma attenti a eventuali allergie degli ospiti, ai profumi troppo forti e persistenti che potrebbero influire negativamente sull’appetito dei commensali e alle decorazioni che impediscono la visuale e non facilitano le conversazioni fra gli invitati.

fulhampalaceweddings.co.uk

Photo booth: fate realizzare un grande flower wall, una parete completamente ricoperta di fiori freschi monocromatici o in diverse sfumature. Si tratta di una scenografia di tendenza, molto in voga anche quest’anno, capace di catturare l’attenzione degli invitati e di invogliarli a scattare foto ricordo con sullo sfondo la spettacolare esplosione di fiori, per scatti magici.

Cadeaux: perfetta per un evento flower power è la linea “Le vie en rose” [testo cliccabile: rimando alla pagina tramite link], in raffinata porcellana decorata con peonie rosa e firmata Emò Italia [testo cliccabile: rimando al sito tramite link]?. Secondo un antico mito greco, Paeon, figlio di Asclepio (dio della medicina), guarì il dio degli inferi Ade, suscitando la gelosia dello stesso Asclepio. Così Ade, per salvare Paeon dall’ira del padre, lo tramutò in un fiore capace di guarire. La linea “Le vie en rose” comprende eleganti cornici porta foto, alzatine, “tea for one” e scatole, piccole opere d’arte non solo belle, ma anche utili e che faranno felici i vostri ospiti.


Scopri tutte le collezioni di Emò e visita il sito emoitalia.it.

Commenta