I “Non solo wedding” di Pichs Flor design: La prima comunione

Dal party privato alla location esclusiva tutto all’insegna dell’eleganza e del brio

La prima comunione rappresenta un momento spirituale molto importante per i ragazzi che la ricevono, deve quindi essere festeggiata con gioia per lasciare un ricordo bello ed importante, così come avvenuto per la prima comunione di Vincenzo e Giuseppe, interamente curate da Pichs Flor design, e seppur diverse tra di loro sono state accomunate dall’eleganza e dal brio che solo il genio di Giuseppe Picca riesce a realizzare.

E’ il secondo sacramento che ricevono i bambini, ma che, a differenza del battesimo, viene vissuto con consapevolezza: la prima comunione. E così come ogni evento, deve essere un ricevimento denso di emozioni, una festa elegante e al contempo divertente per grandi e piccini, e in questo il genio e la maestria di Giuseppe Picca non ha rivali, e rende gli eventi, diversi dai wedding, emozionanti e memorabili, sia che si scelga un party privato come nel caso della comunione di Giuseppe, sia una location esclusiva come l’Ammot, nel caso della comunione di Vincenzo.

Comunione di Vincenzo

I colori della letizia, dell’innocenza e della spensieratezza hanno caratterizzato gli allestimenti floreali della prima comunione di Vincenzo, festeggiata in una location che si affaccia sul mare, elegante e suggestiva: l’Ammot.

Grandi drappeggi blu,

e una barca ricolma di fiori,rose, ortensie, e una moltitudine di fiori che il mese di maggio regala, hanno caratterizzato questo evento.

Gli stessi elementi floreali sono stati declinati in particolari centrotavola ritraenti la V, l’iniziale del festeggiato, dando vita ad una grande festa per grandi e piccini.

La comunione di Giuseppe

Per la comunione di Giuseppe, si è scelto un party privato, una festa elegante ed esclusiva declinata nei colori tenui e caratterizzata da grandi sfere floreali che hanno adornato l’elegante bianca villa.

Una pioggia di sfere floreali, formata da ortensie, rose, gypsophyla ha caratterizzato l’ingresso della bellissima residenza e il lungo vialetto,

culminando in una grande G, iniziale del festeggiato, al centro del rigoglioso giardino,

in una palette che riprende le sfere floreali, che hanno condotto fino a qui, insieme ai colori dell’allegria, della spensieratezza, che sono propri dei bimbi, risolvendo il famoso teorema, fiori, bimbi e Dio, sintetizzato nei sapienti versi di Savasta: “I fiori sono il sorriso della terra, le stelle sono il sorriso del cielo, i bimbi sono il sorriso di Dio.”

Giuseppe Picca, ancora una volta ha creato un’atmosfera fiabesca fatta di profumi, colori, luci, rendendo speciali e indimenticabili eventi diversi dal wedding, ha creato originali composizioni dove le forme e le geometrie della natura sono diventate gli ingredienti principali di scenografie che hanno fatto emozionare.

Perchè Pichs Flor Design non è solo wedding, ed è capace di realizzare ogni sogno, che sia matrimonio, battesimo, compleanno, comunione. Come un pittore, con una tela bianca e dei colori,  crea un bellissimo quadro, cosi’ Giuseppe Picca, riesce a trasformare in realtà floreale ogni vostro desiderio!

 

 

 

Commenta