Quando la proposta è spettacolare

Un sì a due passi dalla luna

Siamo state da sempre abituate ad immaginare la proposta di matrimonio come un qualcosa di magico e irripetibile. Gioielli, lume di candela, ristoranti di lusso, spiagge deserte, futuri mariti inchinati ai nostri piedi, amici a quattro zampe come aiutanti. Insomma romantica, spettacolare e unica, pensata solo per noi e programmata nel minimo dettaglio per lasciarci a bocca aperta.

E se vi dicessimo che nulla di tutto questo sarà poi così spettacolare nel 2022?

proposeinparis
proposeinparis

In realtà a dirlo è stata l’agenzia ApoteoSurprise affermando che da marzo di quell’anno potrà mandare gli sposi in orbita per addirittura sette giorni.

L’agenzia francese è infatti da tempo specializzata in proposte di matrimonio davvero esclusive e a dir poco spettacolari, e garantisce che tra qualche anno tutto ciò che abbiamo sempre sognato potrà diventare realtà ma questa volta anche i desideri dei futuri sposi sono stati accontentati. Una promessa di matrimonio in orbita davanti alla Luna è un’esperienza di certo indimenticabile oltre che raramente ripetibile. Una proposta che verrà festeggiata con questa vacanza spaziale di circa sette giorni in totale autonomia.

proposeinparis
proposeinparis

Certo è che tutto questo ha naturalmente un costo, per nulla basso: si parla di 125 milioni di euro. Ma non è solo la spesa che conta perché vi sarà anche un discreto impegno fisico oltre che di tempo. Dopo circa cinque mesi dalla prenotazione online infatti inizierà un percorso di 12 settimane in cui eseguirete la preparazione fisica oltre che tecnica per intraprendere questo viaggio nello spazio. Certo sarà fondamentale non farle capire di che cosa si tratta, molto difficile se la vostra lei non ama lo sport e le novità.

Durante la vacanza in orbita sarete soli ma non troppo, all’interno della navicella sono presenti ben 8 telecamere che immortaleranno l’intero viaggio per tutti e 7 i giorni. Però potrete godere in tutta la vacanza di soli 30 minuti di intimità in cui le telecamere verranno spente per potervi godere il momento post dichiarazione da soli. In questi 30 minuti è compreso lo spettacolo indimenticabile dell’alba che arriva a dare il buongiorno al pianeta Terra.

IL SECOLO XIX
IL SECOLO XIX

Insomma un servizio davvero quasi fantascientifico che forse a breve ci sembrerà quasi normale.

Commenta