Nutrire la pelle con le vitamine della frutta

Una pelle perfetta è tonica, soda, lucente e, contrariamente a quello che si pensa, i risultati migliori non dipendono esclusivamente dalla possibilità di dedicare del tempo alla ginnastica e ai trattamenti estetici, e quindi ai massaggi, alle cure termali e all’ applicazione di creme specifiche.

La bellezza della pelle ha a che vedere principalmente con il mantenimento di un regime alimentare equilibrato, ricco di acqua, vitamine e sali minerali. Andiamo dunque ad elencare alcune delle principali sostanze necessarie a migliorare l’aspetto della nostra pelle, in questo post ci concentreremo in particolare sulle vitamine contenute nella frutta che, oltre al essere gustosa e rinfrescante, rappresenta una delle principali risorse alimentari da cui attingere sostanze preziose per l’organismo, oltre a mantenere una buona idratazione dei tessuti.

Facile da consumare anche fuori casa, la frutta va ad integrare normalmente la colazione ed è indicata in tutti quei momenti in cui è necessario spezzare la fame, a merenda, durante una pausa dal lavoro o prima di andare in palestra.

Vitamina A: contro l’invecchiamento cutaneo, è contenuta nel melone, nella pesca, nel mango, nelle albicocche.

Vitamina C: favorisce l’elasticità cutanea, ne sono ricchi l’uva le fragole, i ribes, i kiwi e, naturalmente, tutti gli agrumi.

Vitamina E: ha proprietà antiossidanti, è contenuta in particolare nell’avocado e nella frutta secca, in particolare nelle mandorle.

L’azione combinata di queste tre vitamine garantisce benessere immediato per la nostra pelle, non dimentichiamoci, dunque, della frutta quest’estate, specie in vista dell’esposizione prolungata ai raggi solari, per agire quotidianamente sul nostro corpo attraverso abitudini alimentari salutari e ricche di gusto.

Photo 1: qui

Photo 2: qui

Commenta