moda sposa: le coroncine di fiori

l’accesorio più trendy dell’estate 2018

Se vi sposate in questa calda estate 2018 e state organizzando un matrimonio in stile boho-chic o hippie la moda del flower power è sicuramente ciò che fa per voi. E per avere il look giusto, non dovrà mancare la coroncina di fiori tra i capelli.

La coroncina di fiori, tipica del periodo hippie (anni ’60/’70), è tornata alla ribalta negli ultimi tempi, e sono sempre di più le spose che scelgono di abbandonare il classico velo per decorare i capelli in modo non convenzionale!

Questo accessorio si presta ad uno stile boho-chic o hippie, a matrimoni all’aperto, immersi nella natura.

ph. Pinterest

Qual è l’abito giusto?

L’abito da sposa che meglio si abbina a questo accessorio è sicuramente leggero, scivolato, realizzato con tessuti come lo chiffon o il pizzo, stile impero o dal taglio dritto, con o senza maniche e decorato con ricami floreali, talvolta colorati. L’importante è che sia un abito morbido, non strutturato, apparentemente semplice (anche se in realtà può essere molto articolato), nei toni dell’avorio o dello champagne.

E l’acconciatura?

ph. Pinterest

L’acconciatura può variare a seconda del tipo di capello e del gusto personale della sposa. Potete lasciare i capelli sciolti, magari pettinati con onde morbide, oppure scegliere acconciature come trecce, chignon ecc. L’importante è che si tratti di una pettinatura naturale, non troppo strutturata. Dovrà quindi essere morbida e fluente, un po’ come l’abito.

Ad ognuna la sua coroncina!

ph. Pinterest

La coroncina può essere realizzata in diversi modi. Se decidete di indossare una coroncina di fiori freschi, fatevi consigliare fiori di stagione e resistenti, affinché durino per tutto il tempo dell’evento. Per un look hippie style la coroncina sarà semplice, realizzata con piccoli fiori come la gypsophila. Fiori grandi per coroncine botticelliane se il matrimonio è più stile boho-chic.

La scelta può anche orientarsi verso elementi alternativi ai fiori come foglie o bacche o essere floreale ma senza elementi “freschi”, ovvero realizzata utilizzando fiori secchi o di stoffa. Molto interessante l’idea di utilizzare erbe aromatiche come rosmarino e lavanda o piante come l’ulivo.

Possono variare anche il supporto, la chiusura e il modo di indossarla.

ph. Pinterest

La coroncina può infatti essere realizzata a 360 gradi, da appoggiare sul capo, oppure essere costruita su un cerchietto, talvolta chiuso con un lungo nastro decorativo. In alternativa può essere intrecciata insieme ai capelli.

Non solo per la sposa

Anche damigelle piccole o grandi che siano, possono utilizzare la coroncina, magari realizzata su immagine e somiglianza di quella della sposa, come del resto si fa con i bouquet.

ph. Pinterest

Consigli:

  • i fiori della coroncina devono essere abbinati a quelli del bouquet, per evitare che il look stoni;
  • non esagerate con le dimensioni, altrimenti rischiate l’effetto maschera di carnevale.

Commenta