Un magico viaggio di nozze a Israele

Bellezze e rischi di una terra unica

Una luna di miele è il vostro più bel regalo di nozze e su questo no vi sono dubbi. Le mete tra cui scegliere sono tantissime in base a budget, periodi dell’anno e tipologia di vacanza.

Tre i luoghi più apprezzati dai novelli sposi 2018 è Israele una terra ricca di fascino e bellezze ma in cui è bene andare organizzati per evitare alcuni rischi.

ITALIA ISRAELE TODAY
ITALIA ISRAELE TODAY

Inutile elencare le più interessanti attrazioni di questo paese:

Gerusalemme, gli scavi archeologici di importanza mondiale e la parte moderna sempre affascinante, Tel Aviv, Jaffa, il Muro del Pianto, Via Dolorosa, Santo Sepolcro. Tutti luoghi sempre spettacolari e affascinanti. Ma oltre a tutto ciò è di certo una vacanza fatta anche di relax e di luoghi unici come le spiagge di sabbia in cui rilassarsi con cocktail e musica; Il Mar Morto ricco di sali indispensabili per un tocco in più alla bellezza, soprattutto a quella della sposa, e del quale non potrete che innamorarvi anche per i suoi colori che richiamano l’acqua marina.

Ma la particolarità di questa terra sta anche nella bellezza oltre che dei suoi mari anche dei suoi deserti e della diversità di paesaggi che appunto offre.

Altra caratteristica di questo viaggio è l’incontro con una cultura che affascina chiunque vi soggiorni: mercati, religione, templi, moschee, i piatti e la tradizione culinaria.

Una terra davvero magica che non smette mi di stupire.

TRAVEL NO STOP
TRAVEL NO STOP

Ma se i lati positivi sono tanti c’è da ricordare che è comunque un paese in cui è bene andare preparati su alcuni rischi che è possibile incontrare.

Prima di tutto essendo una meta religiosa mondiale è importante avere con sé un abbigliamento consono per poter visitare i luoghi di culto e rispettare la sensibilità del luogo.

Il livello sanitario è buono ma ad ogni modo non dimenticate che è bene bere solo acqua confezionata, portare con sé un kit con i medicinali personali di cui si fa uso quotidianamente e consumare cibi cotti e pastorizzati. E’ fondamentale avere con sé i documenti personali ed un passaporto: il visto d’ingresso non è richiesto per soggiorni inferiori ai 90 giorni di permanenza.

VIAGGI CORRIERE
VIAGGI CORRIERE

Molti futuri sposi possono avere timori circa la sicurezza della città. Nonostante sia da poco stata spostata a Gerusalemme l’Ambasciata Statunitense e con questo le manifestazioni sono riprese, il Paese di Israele è sicuro. Detto questo nel 2018 la Farnesina ha consigliato comunque di evitare la Striscia di Gasa, Cisgiordania e la Città Vecchia di Gerusalemme.

In generale è consigliato tenere un comportamento prudente evitando tutti gli assembramenti e i luoghi interessati da manifestazioni o proteste nel periodo della vacanza oltre che naturalmente seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorità locali.

BOSCOLO
BOSCOLO

In generale i territori dell’Autonomia Palestinese richiedono una attenzione massima e preferibilmente sono da evitare come le zone nelle vicinanze di Libano e Siria.

Commenta