La fiera sposi: perché andarci?

5 motivi per cui conviene visitare una fiera sposi

La fine di settembre non è solo l’inizio dell’autunno, ma anche di una stagione di fiere del settore wedding. 

Ormai sono davvero tantissime, alcune più “intime” organizzate da piccole/medie realtà locali, che ospitano “a casa propria” altre attività inerenti al mondo dei matrimoni (evitando ovviamente la concorrenza). Altre invece sono fiere importanti a livello regionale se non addirittura nazionale, prevedono un biglietto d’ingresso e ospitano centinaia di attività.

Insomma, ognuno di voi, dal Piemonte alla Calabria, passando per la Lombardia e la Campania, ha sicuramente modo di visitare una o più fiere sposi.

Ma ciò di cui vogliamo parlarvi oggi è: perché andarci?

Ecco cinque motivi per cui conviene visitare una fiera sposi

  1. Farsi un’idea di ciò che propone il vostro territorio per voi è sicuramente un valido motivo. Se per caso avete deciso di sposarvi lontani da casa, poi, sarà importante visitare le fiere della città che vi ospiterà per le vostre nozze.
  2. Prendere contatti è molto importante perché in questo modo potrete non solo guardare cosa le attività vi propongono, ma anche di ottenere facilmente i loro recapiti (tramite gadget, depliant o biglietti da visita) che vi permetteranno di richiamare una volta scelti i fornitori. Non solo. In molti casi anche i commercianti chiedono di avere i vostri dati, perché ciò permetterà loro di proporvi eventuali sconti o promozioni o di inviarvi materiale utile e su misura per voi.
  3. Conoscersi… come coppia. Ebbene sì. Pensavate di conoscere il/la vostro/a partner ma la realtà è che non si finisce mai di scoprire cose nuove. In questo caso parliamo principalmente di gusti a livello di organizzazione di un evento, argomento che magari non avete mai affrontato in modo così specifico (fiori rosa o bianchi? Album di foto classico o digitale? E così via). Trascorrere un pomeriggio dedicandovi esclusivamente al vostro matrimonio in modo “intensivo” vi permetterà di chiarire subito quali sono le vostre idee e ciò vi faciliterà la scelta finale. Se lo sposo non è dell’idea di partecipare alla fiera, convincetelo proponendo un’uscita a 4, magari con una coppia di amici che si è appena sposata o che deve sposarsi!*
  4. Approfittare delle offerte che propongono i commercianti. Difficilmente infatti troverete stand senza alcuna parvenza di promozione. Le fiere sono fatte anche per questo. Chi partecipa alla fiera ha a disposizione una rosa di promozioni che chi è rimasto a casa non ha. Dallo sconto sull’abito alla biancheria da letto omaggiata dal negozio di casalinghi (se lo scegliete per la vostra lista nozze!) e così via. In molti casi poi capita che ci siano fornitori che si aggregano tra loro per proporre un unico grande pacchetto all inclusive (o quasi) che ovviamente risulta molto conveniente. Insomma, andare ad una fiera sposi è sempre un vantaggio dal punto di vista economico, credeteci!
  5. Scegliere ciò che fa davvero per voi è l’ultimo cronologicamente parlando ma forse il più importante tra i vantaggi. Molte coppie di sposi scelgono spesso lo stesso negozio di abiti degli amici o lo stesso ristorante in cui da generazioni vanno le rispettive famiglie. Non è sbagliato, ma vi consigliamo di guardarvi intorno, prima di scegliere, per capire quali sono le alternative. E la fiera sposi è sicuramente il modo più rapido e semplice per rendervene conto. Ovviamente non saranno presenti tutti i fornitori realmente disponibili sul vostro territorio, ma ciò che importa è che capirete cosa desiderate realmente come coppia per il vostro giorno più bello.

Detto ciò vi vogliamo dare un ultimo consiglio: attenzione alle promozioni! Sì, è vero, vi abbiamo appena detto che sono il pezzo forte delle fiere, ed è ciò che pensiamo, ma va fatta una precisazione. Infatti in alcuni casi può capitare che le promozioni abbiano delle clausole spesso non dette o scritte in un angolo in fondo a destra, che se non conosciute potrebbero riservarvi amare sorprese. Qualche esempio? Sconto sul viaggio di nozze… se si spendono almeno XXX €, sconto sull’abito… della stagione precedente, TV in omaggio… se fate la lista nozze entro la fine dell’anno ecc. Leggete bene sia il materiale pubblicitario sia i contratti che stipulate con i fornitori, affinché sia tutto chiaro sin da subito!

*In ogni caso, non è escluso che la sposa decida di partecipare alla fiera con la mamma, la sorella o le amiche. In tal caso, avrà la possibilità di confrontarsi con una persona cara che saprà darle i giusti consigli!

E ora non vi resta che cercare la fiera da visitare! Ecco il link all’articolo con l’elenco delle principali fiere sposi d’Italia.

Commenta