Matrimonio d’inverno: 5 consigli per la mamma della sposa (o dello sposo)

Cosa indossare se vostra figlia (o vostro figlio) si sposa d’inverno.

L’inverno è alle porte e vostra figlia (o vostro figlio) si sta per sposare?

Niente panico! Ecco 5 proposte per un look impeccabile da sfoggiare durante il matrimonio.

Unica premessa: i look proposti sono diversi uno dall’altro perché variano a seconda del momento in cui si svolgerà l’evento e lo stile che avrà. La scelta dell’abito dipenderà però anche dalla fisicità, dal gusto personale e dal desiderio o meno di seguire le tendenze.

1. Lungo o corto? …Midi!

ph. pinterest

Se vi state domandando qual è la lunghezza ideale per un abito da “mamma della sposa”, la risposta più corretta sarà MIDI. La scelta di indossare un abito con una lunghezza midi è sicuramente la più azzeccata, a qualsiasi ora e in qualsiasi location. L’abito corto (sopra il ginocchio) è assolutamente vietato, mentre l’abito lungo da gran soiré è preferibile solo in caso di matrimonio serale e molto formale.

2. Pantaloni 4ever

ph. pinterest

Anche per le nozze di vostra figlia non volete rinunciare ad indossare i pantaloni? Nessun problema. Anzi. I pantaloni, soprattutto nella stagione fredda, sono l’ideale per un evento, perché più comodi, più caldi e vi liberano dalla preoccupazione del collant che si smaglia! La scelta del tipo di pantalone da indossare dipenderà molto dalla vostra fisicità e dal vostro gusto. La moda propone il ritorno del pantalone palazzo, che è sicuramente la scelta più versatile. Solitamente questo capo è in tessuti leggeri ed eleganti quindi l’ideale per un evento così importante. Per le donne alte proponiamo invece i pantaloni a “zampa di elefante”, un altro trend del momento. Potrà essere lungo e appoggiarsi sulla scarpa, per un effetto più classico, ma potrà anche essere corto per mostrare la caviglia.

3.Colore: monocromatico o fantasia?

ph. pinterest
ph. pinterest

Prima di tutto valutate se utilizzare un abito monocromatico, uno spezzato ma sempre con elementi tinta unita (ben abbinati), o se optare per una fantasia. Sicuramente le prime due opzioni sono le più quotate e anche quelle che noi vi suggeriamo di scegliere, ma se non potete fare a meno della fantasia, non è vietata!

Ecco alcune regole da rispettare:

  • fantasia: scegliete pattern semplici, floreali o geometrici poco impegnativi, meglio se con elementi di medio-piccole o addirittura micro dimensioni. Se volete seguire la moda, quest’inverno andranno per la maggiore le righe verticali e i fiori stile vintage. In linea generale, in ogni caso, è meglio preferire la fantasia per matrimoni diurni. Potete poi valutare di acquistare un abito spezzato dove solo una parte è fantasia mentre l’altra è tinta unita.
  • colori: sarebbero da evitare il bianco e il nero, quest’ultimo, infatti, lo si accetta solo in caso di matrimonio serale formale. Se si vuole seguire la moda dell’autunno/inverno, la palette propone 50 sfumature di rosso, tra cui il red pear (un rosso scuro, tendente al marrone), e poi diverse tinte fredde, dal petrolio al verde pavone, passando per il color carta da zucchero. In alternativa si può scegliere il giallo zafferano o il color lavanda.

4.E il tessuto?

ph. pinterest

I tessuti più preziosi sono sicuramente quelli leggeri e sofisticati come crêpechiffon, ovviamente in seta. Ma, data la stagione, si può optare per il velluto (leggero e fluido al movimento), il pizzo (sempre elegante), il cady (che dà un po’ di luce all’outfit). Tra i trend del momento? Il ritorno del lamé, sia di giorno sia di sera.

5.Gli accessori giusti!

ph. pinterest

Gli accessori non sono poi da sottovalutare, perché possono fare la differenza, soprattutto se si sceglie di indossare un abito monocromatico. Infatti hanno il compito di vivacizzare, rendere meno banale o smorzare il capo principale.

  • La borsa: non troppo grande ma nemmeno troppo piccola, se il matrimonio è di giorno. Andrà bene una media misura da portare a tracolla o a braccio. La pochette gioiello è adatta invece solo dopo le 18.
  • Le scarpe: la mamma della sposa deve essere elegante ma al tempo stesso comoda. La scelta migliore è un tacco medio (5-7 cm), magari largo, soprattutto di giorno. Il tacco 12 a spillo è riservato a poche, ma se non potete farne a meno, sceglietelo solo se il matrimonio è dopo le 18. Per quanto riguarda il colore, non è detto che debba abbinarsi per forza alla borsa. Anzi. L’ideale per un matrimonio di giorno è il color nude, mentre di sera si può optare per un colore scuro o metal. E la forma? La décolleté va per la maggiore. La scarpa infatti dovrà essere chiusa, vista la stagione. A voi la scelta se indossare una scarpa con cinturino alla caviglia, un modello Mary Jane o con tallone scoperto. Il must dell’autunno/inverno 2018/2019? La scarpa in velluto!

Ultimi consigli

  1. Scegliete un abito non troppo scollato, possibilmente con le spalle coperte. Sicuramente la stagione farà la sua parte per quanto riguarda questa scelta e la moda aiuterà a trovare il capo adatto.  Optate quindi per abiti o bluse a manica corta o lunga, oppure per un bolerino o una giacca più strutturata per impreziosire e “vestire” un abito leggero e scollato.
  2. Se il matrimonio avviene in pieno inverno, non potrete fare a meno del capo spalla. Il cappotto sarà la soluzione ideale, perché sobrio, elegante, senza tempo e abbinabile a varie mise. Sconsigliata la pelliccia, anche se di ecopelle, perché molto vistosa e quindi fuori luogo. La mamma della sposa, e a maggior ragione quella dello sposo, dato che accompagna il figlio all’altare, deve avere un look elegante ma sobrio.
  3. Scegliete tessuti eleganti, come quelli da noi proposti, ma attenzione alle trasparenze (soprattutto con pizzo e chiffon). Non esagerate, perché gli occhi degli invitati non dovranno essere puntati su di voi, ma sugli sposi!

Commenta