Cerimonia: 15 idee per decorare la chiesa

dall’esterno all’interno, dai fiori alle lanterne, alcune idee da cui prendere spunto per il vostro matrimonio.

Avete deciso di sposarvi in chiesa, ma ancora non sapete come decorarla?

Ecco qualche idea da cui prendere spunto, e qualche consiglio su come personalizzare un ambiente sacro come la chiesa.

Premessa

ph. FRATELLI ELEFANTE FLORAL & WEDDING PLANNER

Prima di dare sfogo alla fantasia, occorre fare alcune premesse sia logistiche sia legate alla sacralità del luogo.

Innanzitutto dovete capire cosa vi sarà concesso, perché non tutti i parroci sono disponibili ad addobbare la chiesa, se non nei punti “strategici” ove solitamente, per qualsiasi funzione religiosa, sono posti dei fiori. Stiamo parlando di: balaustre della navata centrale, altare principali e quelli laterali, ambone, tabernacolo, fonte battesimale, e poco più.

Qualora fosse concesso addobbare anche altri punti della chiesa come la navata stessa, i banchi, l’ingresso e l’esterno della chiesa, allora dovrete decidere in base a un altro fattore importante: le dimensioni e l’importanza della chiesa.

Se si tratta di una cappella di campagna le decorazioni saranno decisamente differenti rispetto a quelle poste in una basilica nel cuore del centro storico della città. Anche la storicità della chiesa non è da sottovalutare.

Fatte le opportune premesse, ecco le 15 idee per decorare la chiesa per il vostro matrimonio.

Interno

ph. PICHS FLORAL DESIGN

1. Decorate l’interno in base alle dimensioni della chiesa con composizioni di fiori che siano in linea con lo stile dell’architettura (antica, moderna o contemporanea, romana o barocca ecc.). Se possibile utilizzate sempre fiori di stagione.

2. Se si tratta di una chiesa buia, scegliete fiori bianchi o chiari in modo da donare un po’ di luminosità all’ambiente.

3. Optate per grandi vasi classici o moderni se si tratta di una chiesa grande, magari in città, e per piccoli cesti in vimini o legno se la chiesa è piccola e rustica.

Esterno

ph. PASQUALE DE LUCA FIORI

4. Se avete un ampio spiazzo fronte chiesa, riempitelo con vasi o alzatine con composizioni di fiori, ma anche grandi lanterne a terra e magari una passatoia centrale, in modo da dare una direzione agli invitati che si accingono ad entrare in chiesa.

5. La porta della chiesa potrà essere decorata in svariati modi, a seconda della tipologia di ingresso. Potete scegliere il più classico arco, delle ghirlande o dei semplici vasi di piante o composizioni di fiori. Non è necessario esagerare, ma è bello dare un accenno di decorazione esterna, anche solo per far capire che in quella chiesa si sta celebrando un matrimonio.

6. Se ci sono delle scale, non lasciatele spoglie! Se si tratta di pochi scalini, posizionate dei vasi di fiori, piante verdi o un percorso di candele (le dimensioni e il numero dipenderà dalle dimensioni e dalla quantità di scalini). Se si tratta invece di una scalinata con corrimano o se sono presenti balaustre, decorate con vasi di fiori cascanti, festoni o nastri e tulle.

Banchi e Navata centrale

ph. PASQUALE DE LUCA FIORI

7. I banchi possono essere ricoperti con del tessuto, magari lo stesso utilizzato per realizzare l’inginocchiatoio degli sposi.

8. I banchi possono essere decorati, in alternativa, con piccoli addobbi floreali che riprendono i fiori utilizzati per gli altri allestimenti. Un mazzolino di fiori di campo con dell’edera che scende fino a terra, un’ortensia legata al banco con nastri di raso e fiocchi di tulle, sono solo due esempi di come potreste abbellire i banchi. Non è necessario riempire la chiesa. Infatti se si tratta di una chiesa grande con tanti banchi, potete scegliere di addobbarne uno sì uno no.

9. Ove possibile, molti sposi decidono di abbellire la navata centrale aggiungendo lanterne o decorazioni floreali poste a terra, accanto ai banchi. Qualche esempio? Vasi di fiori, lanterne o candele, posti un banco sì un banco no in modo alternato. Ma per chi vuole osare suggeriamo un lungo festone di fiori o di tulle, magari con all’interno un cordone di micro led. In questo caso gli invitati dovranno utilizzare i corridoi o le navate laterali per accomodarsi. Si tratta di una forma di decorazione adatta ad ambienti molto grandi e dispersivi.

10. La navata centrale viene in molti casi marcata con una passatoia bianca, da posizionare all’ultimo momento affinché venga calpestata solo dagli sposi. In rari casi, si opta invece per passatoie verdi che riprendono il concetto di prato e rendono la chiesa un tutt’uno con l’esterno.

Altri elementi

ph. PICHS FLORAL DESIGN

11. D’obbligo il libretto messa, da appoggiare sui banchi o sulle panche. Dovranno riportare i dati essenziali del matrimonio (nome sposi, data e luogo del matrimonio) e la messa per intero, magari con canti annessi. Lo stile dovrà coincidere con il resto della Stationery.

12. I sacchettini contenenti il riso (o petali o coriandoli), potranno essere posti insieme ai libretti messa (se ce n’è uno a testa) oppure messi all’interno di ceste o boule affinché gli invitati possano prenderle. Le ceste o le boule potranno essere posizionate al fondo della chiesa, fuori dalla chiesa (alla fine della cerimonia) o essere distribuite da damigelle o amiche della sposa.

13. L’inginocchiatoio e gli sgabelli degli sposi potranno essere quelli forniti dalla chiesa, in alternativa potete valutare di affittarli. Ce ne sono di svariati tipi: più classici, in legno con le sedute imbottite, più moderni in plexiglass e possono essere bianchi o rossi. Per personalizzarli potete rivestirli con del tessuto, aggiungere cuscini ricamati con le vostre iniziali, o semplicemente decorare l’inginocchiatoio con dei fiori.

14. Potete aggiungere cuscini decorati con le vostre iniziali sulle sedute dei testimoni ma anche qua e là sui banchi. Doneranno luminosità e preziosità.

15. Ultimo consiglio: ricordatevi che le composizioni di fiori poste nei punti strategici della chiesa, andrebbero lasciate in dono alla comunità.

 

Commenta