Wedding’s film: la top 10 dei film sui matrimoni!

I titoli che hanno fatto la storia dei film sui matrimoni

Le vacanze di Natale non sono ancora finite?

Avete ancora qualche momento di relax da dedicare a voi stessi?

Fuori fa freddo e non avete proprio voglia di uscire?

Bene, accendete il camino, preparate una cioccolata calda e scegliete il film che preferite dalla nostra top 10 dei film sui matrimoni!

Il matrimonio del mio migliore amico

Un film visto e rivisto, trasmesso e ritrasmesso, insomma un classico per eccellenza. Come del resto è capitato con tanti film la cui protagonista è la bravissima e bellissima Julia Roberts. Un film che ogni volta che lo vedi ti aspetti che finisca in modo diverso. Un film che ogni volta ti fa versare qualche lacrima.

Bride Wars – la mia miglior nemica

Più recente (2009) e con una trama che tratta del rapporto tra due amiche che inizia a vacillare quando decidono di sposarsi lo stesso giorno! Un bell’esempio di cosa non fare se anche tu e la tua amica avete deciso di convolare a nozze con i vostri rispettivi fidanzati… di giorni all’anno ce ne sono tanti, non è il caso di scegliere lo stesso!

Le amiche della sposa

Anche per questa pellicola del 2011, l’amicizia e la rivalità tra le damigelle della sposa è al centro dell’attenzione, e l’organizzazione del matrimonio fa da scenografia alla trama. Una commedia divertente da vedere con le amiche!

2 single a nozze

Decisamente diversa la trama di questo film che vede come protagonisti Owen Wilson e Vince Vaughn. Si tratta della storia di due avvocati divorzisti single che si imbucano ad una serie di matrimoni, per divertirsi con le invitate. Ma la conoscenza delle sorelle della sposa durante l’ultimo matrimonio cambierà per sempre la loro vita. Un film divertente da vedere tra amici, magari con birra e pop corn al posto della cioccolata calda!

The wedding date – l’amore ha il suo prezzo

Una commedia romantica del 2005, che ha come fulcro della storia un matrimonio e la decisione della damigella d’onore di “assumere” un gigolò nel ruolo di fidanzato, per far ingelosire il suo ex, testimone di nozze dello sposo. Una storia divertente e romantica da vedere con le amiche!

Il padre della sposa

Uno dei classici in fatto di film sui matrimoni. L’amore al centro dell’attenzione questa volta è quello paterno, e proprio sul rapporto tra il padre la figlia, che sta per sposarsi, è il nucleo centrale di questa dolcissima storia. Sicuramente non sarà la prima volta che lo vedete, ma siamo certi che si tratti di uno di quei film che riguardereste altre 100 volte… magari con mamma e papà!

Il mio grosso grasso matrimonio greco

Un film simpatico, divertente e diverso dal solito perché basato non solo su una romantica storia d’amore ma anche sulle tradizioni greche della protagonista. Un film tutto da ridere ma con un fazzoletto alla mano per i momenti romantici!

The wedding planner – prima o poi mi sposo

Forse il film più trasmesso in televisione questa romantica commedia del 2001 che vede come protagonista la bellissima Jennifer Lopez. Si tratta della storia di una Wedding Planner single e del matrimonio che sta organizzando per una giovane coppia il cui amore verrà messo a dura prova… Un film da vedere se amate il mondo dei matrimoni!

27 volte in bianco

Questa invece è la storia di una ragazza dall’animo gentile, che per ben 27 volte partecipa ad un matrimonio come damigella. Il suo altruismo e la sua dedizione verso gli altri vacillano però durante i preparativi dell’ennesimo matrimonio: quello tra sua sorella e l’uomo che lei segretamente ama (o pensa di amare). Una serie di vicissitudini la porteranno a incrinare alcuni rapporti, a scoprire nuovi lati di sé ma soprattutto a trovare l’amore.

Io che amo solo te

Per gli amanti delle commedie italiane (e dei romanzi italiani), questo film racconta la storia di due amori, quello della giovane coppia Chiara e Damiano, in procinto di sposarsi, e quella tra i loro genitori (la madre di lei e il padre di lui). Un racconto che celebra uno dei posti più belli d’Italia, Polignano a Mare, e frutto di uno degli scrittori italiani più amati, Luca Bianchini.

Commenta