Il Ballo della Rosa 2019 tra ricordi di Karl Lagerfeld e Dolce Vita in Riviera

Tra il profumo di 14 mila rose scenografie stile Riviera si sono mossi i 900 invitati dell’Alta società.

La famiglia monegasca si è riunita al consueto Bal de la Rose, rendendo omaggio all’amico Karl e agli anni della Dolce Vita.Bellissimi gli outfit, da quello pieno di nostalgia di Carolina di Monaco che ha reso omaggio all’amico scomparso Karl Lagerfeld a quello scintillante di Beatrice Borromeo e Charlotte Casiraghi. Grandi assenti? Stephanie di Monaco e Charlene.

La Riviera anni ’50 quella degli anni d’oro di Grace Kelly e del Principe Ranieri, quella di Caccia al ladro, della Dolce Vita sulla Côte d’Azur, è stato il tema Bal de la Rose, prestigioso evento charity giunto quest’anno alla 65ma edizione nella Salle des Étoiles dello Sporting Monte-Carlo.

Un evento importantissimo per l’Alta Società, il primo senza «Kaiser Karl», che, dal 1999, ne era il curatore artistico insieme all’amica Caroline, principessa di Hannover, prima di lasciarci Lagerfeld si era anche preoccupato di immaginare il tema e l’allestimento.

E così tra il profumo inebriante di 14 mila rose, un allestimento da sogno si sono mossi i 900 invitati.

Bellissimi gli outfit sfoggiati. Caroline, sempre bella a 62 anni, ha fatto il suo ingresso al braccio del fratello principe Alberto di Monaco, che ha reso omaggio all’amico Karl indossando un magnifico abito Chanel nero con grande ruches rosa camelia dell’ultima collezione d’haute couture che ha sfilato al Grand Palais di Parigi nel gennaio scorso, quando il Kaiser ha disertato la passerella “per stanchezza” come motivò la stessa maison.

In nome della nostalgia anche il suo gioiello: una collana con triplice giro di perle e con broches di diamanti di Van Cleef & Arpels, regalo che il padre fece alla futura principessa Grace prima delle nozze. A brillare nell’abito dal top a fascia di paillettes fuxia di Saint Laurent è invece Charlotte Casiraghi con fidanzato Dimitri Assam.

Bellissima  la contessa Beatrice Borromeo al braccio del marito Pierre Casiraghi, pettinata come Grace Kelly,con uno chignon alto circondato da una treccia bionda molto regale e al collo una collana di brillati  ha illuminato la serata con un abito Dior di tulle nude ricamato di micropaillettes disegnato da Mariagrazia Chiuri direttore creativo di Dior che ha esaltato la bellezza è lo charme di questa nobile Italiana vera moderna icona di charme. Scollato a V, schiena scoperta e gonna lunga e danzante come usavano le dive di Hollywood dei favolosi Fifties, è stato abbinato a guanti di satin da vera principessa e impreziosito da un collier di diamanti, degno di  Grace Kelly.

Tatiana di Santo Domingo, moglie di Andrea Casiraghi ha indossato un abito rosso di Giambattista Valli PE 2019. Alexandra di Hannover, sorellina di Charlotte, ha indossato un abito multicolor firmato Sandra Mansour.

 

Grandi assenti della soireè Stephanie di Monaco e Charlene, quel dommage!

Ph Vnaity Fair e il Quotidiano

Commenta