Pichs Inspiration board: lo stile oriental chic

Trionfi di rose, ortensie ranuncoli, phaelaenopsis con grafica verde steel grass per un romantico sogno d’Oriente

Se si pensa all’Oriente viene subito in mente l’eleganza, la sobrietà, atmosfere calde e rilassate, oltre ai tradizionali fiori di loto, alberi di ciliegio e bamboo. Attratte da questo modus vivendi sempre più coppie lo scelgono come fil rouge per il proprio matrimonio. Giuseppe Picca ha rielaborato questo stile in chiave chic.

Magico e affascinante, questo è l’Oriente e la sua cultura, tradizioni così lontane e diverse dalle nostre che rapiscono i nostri sensi e solleticano la nostra  curiosità. Chi non è mai stato incuriosito dalle leggende affascinanti e dal sotteso mistero di cui sono intrise queste culture. E chi non ha mai desiderato al ritorno da queste terre lontane di portare un po’con sé un po’di Oriente? Sono sempre di più che le coppie che scelgono per il proprio matrimonio lo stile orientale. Giuseppe Picca, con il suo genio e la sua creatività ha rielaborato questo stile creando lo stile “oriental chic”.

 

Rose, trionfi di ortensie, ranuncoli e phanalopsis con grafica verde steel grass hanno caratterizzato gli allestimenti floreali di questo matrimonio. Dal tableau de mariage, ai centrotavola è stato un tripudio di eleganza e sobrietà che ha strizzato l’occhio all’Oriente. Nuance delicate con qualche accenno di colore rosa hanno incorniciato questo sogno oriental chic.

Un tableau de mariage indimenticabile.

L’immancabile tableau de mariage si tinge di oriente prendendo spunto da un’antichissima tradizione Giapponese chiamata Tanabata, che corrisponde al nostro San Valentino. Durante questa cerimonia sorge un Albero dei Desideri, un bamboo su cui vengono appesi nastri colorati corrispondenti a dei desideri.

Giuseppe Picca ha rielaborato questa tradizione, e ha realizzato un tableau de mariage dalle nuance delicate del beige bianco con accenni di colore vivo come il rosa e l’arancio, due strutture lignee bianche che ospitano l’albero dei desideri, interpretato da rami bianchi ospitanti ortensie,rose, ranuncoli phanalopsis, con bigliettini indicanti il nome dei tavoli che riportano i nomi dei fiori.

Allestimento dei tavoli

In Oriente, durante i matrimoni, è tradizione che gli sposi facciano trovare sui tavoli dei Daifuku per ogni invitato, ossia dei dolcetti giapponesi di buon augurio, oppure delle Naga-Noshi, ossia delle conchiglie che simboleggiano la felicità.

Pichs reinterpreta questa tradizione realizzando dei centrotavola alti bianchi su tappeto di petali di rosa, con massificazioni floreali formate da ortensie, phanalopsis, ranuncoli, rose bianche, nebbiolina e punteggiate da rose rosa.

Un trionfo di eleganza e raffinatezza che vede la commistione di Oriente e Occidente.

 Per gli addobbi floreali lo stile giapponese offre moltissime scelte, basta solo ispirarsi alle bellissime specie tipiche del Giappone come i fiori di ciliegio, le azalee, i fiori di pesco e di loto da cospargere in ogni dove. Ma non solo i fiori, anche i bamboo e le foglie di acero sono perfetti per le decorazioni floreali.

 

In oriente, inoltre, sono esperti nell’arte della composizione di fiori recisi, l’Ikebana. Giuseppe Picca rielabora la tradizione in chiave occidentale e crea questo capolavoro d’arte floreale, che vede ortensie, rose, ranuncoli ospitati su una struttura lignea con grafica verde steel grass…ed è subito oriental chic by Pichs Flor Design

Commenta